Cagliari, 48 anni fa il miracolo Scudetto – VIDEO

Il 12 aprile è un giorno speciale: in questa data nel 1970 l’Amsicora abbracciava il Cagliari Campione d’Italia. Il nostro video per l’anniversario di un giorno storico

Albertosi, Martiradonna, Mancin, Cera, Niccolai, Poli, Domenghini, Nené, Gori, Brugnera, Riva. Non una formazione qualsiasi, quella scesa in campo il 12 aprile del 1970 all’Amsicora nel giorno in cui il Cagliari si sbarazzava del Bari grazie alle reti dell’immancabile Rombo di Tuono e del suo scudiero Bobo. Quei nomi, insieme agli altri del gruppo storico (impossibile non citare almeno Reginato, Tomasini, Zignoli, Greatti) hanno cessato quel giorno di essere semplici calciatori e sono assurti a uno status che fuori dalla Sardegna sarebbe difficile immaginare. Un po’ eroi, un po’ amici di famiglia, in un misto di devozione e fraternità che può arrivare solo da un popolo che con quello Scudetto trovava una rivalsa sportiva e sociale e che ancora, a distanza di quasi 50 anni, coccola i suoi campioni come se il tempo si fosse fermato a quei festeggiamenti sul prato cagliaritano. Quel giorno arrivò il miracolo, un trionfo che resta nella storia culturale di una regione intera e che spazzò via una patina di preconcetti grazie alle gesta di Riva e compagni. Oggi come allora, al di là delle fortune e sfortune dell’attualità, i tifosi sardi ripensano a quel pomeriggio (vissuto direttamente, tramandato come una favola popolare, poco cambia) e ancora gioiscono. Noi lo riviviamo insieme ai nostri lettori con un filmato d’epoca dalle immagini emozionanti.

Articolo precedente
oddo udineseUdinese, possibile il recupero di Fofana
Prossimo articolo
lykogiannis cagliariCagliari, doppia seduta: Lykogiannis di nuovo in gruppo