Sampdoria-Cagliari, le probabili formazioni: rebus tattico per Maran

maran cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le probabili formazioni di Sampdoria-Cagliari: Giampaolo ritrova Jankto, Maran deve inventare avendo solo Pavoletti davanti

«In avanti ci saranno con noi due ragazzi della Primavera, è un momento in cui siamo falcidiati e c’è anche la possibilità che qualcuno di loro parta titolare». Parole e musica di Rolando Maran alla vigilia di SampdoriaCagliari. Nei fatti l’eventualità che il tecnico rossoblù decida di schierare dal primo minuto un giovane fra Doratiotto e Verde è alquanto remota. L’emergenza offensiva è evidente, basta guardare la lista dei convocati e oltre ai due ragazzi di belle speranze si trova il solo Pavoletti. L’ipotesi più probabile è che l’allenatore ridisegni il centrocampo per dare supporto all’unica punta, senza rinunciare alla possibilità di disporre il consueto rombo. A ben vedere in passato si sono alternati Nicolò Barella e Artur Ionita nel ruolo di trequartista d’emergenza, dunque la presenza di entrambi consentirebbe ad uno di fare da ingranaggio del centrocampo e all’altro di inserirsi a supporto del centravanti.

In questo modo si potrebbe avere una linea più forzuta, con la possibilità di compattarla per permettere ai terzini la discesa verso il cross, vero pane quotidiano del terminale offensivo a disposizione. Dall’altra parte una Sampdoria che lamenta diverse assenze – sempre meno del Cagliari, al momento falcidiato, ma ritrova Jacub Jankto. Giampaolo dovrebbe restare al modulo classico, con due ex come Murru sulla corsia mancina e Ekdal nel cuore della mediana. Ballottaggio in avanti fra Gabbiadini e Defrel.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynsky, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Deiola, Cigarini, Padoin; Barella, Ionita; Pavoletti. Allenatore: Maran.