Sampdoria-Cagliari 3-0, Bonazzoli annichilisce i rossoblù

sampdoria-cagliari
© foto 27-06-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Torino. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Zenga

Sampdoria-Cagliari, 33ª giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

Mesta figura. Sampdoria-Cagliari termina 3-0: i rossoblù prendono sberle e si confermano sofferenti in termini di prolificità. Una sconfitta senza diritto di replica figlia di una prestazione disastrosa da parte degli uomini di Zenga, in difficoltà ogni qualvolta Nainggolan non è presente nel terreno di gioco. La prima frazione è soporifera. Agli isolani non riesce altro che muovere il pallone in maniera lenta e sterile, utilizzando il cross dalle fasce come unica arma offensiva. Doria brava a sfruttare due disattenzioni difensive dei rossoblù e scaltra nell’appellarsi alla solidità del 4-4-2: il tutto è sufficiente per giocare 45 minuti sul velluto. Il secondo tempo dura 8 minuti, giusto il tempo di vedere la grande rete di un Bonazzoli in forma smagliante. Poi un lungo supplizio per gli spettatori: i blucerchiati gestiscono con tranquillità e i rossoblù ricoprono il ruolo di sparring partner.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!


Sampdoria-Cagliari, il tabellino

SAMPDORIA-CAGLIARI 3-0

Marcatori: 8′ Gabbiadini, 40′ e 53′ Bonazzoli.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Depaoli, Yoshida, Colley, Augello; Linetty (70′ Bereszynski), Thorsby , Ekdal (C), Jankto; Gabbiadini (70′ Quagliarella), Bonazzoli (70′ Quagliarella). A disposizione: Seculin; Chabot, Murru; Askildsen, Jankto, Leris; D’Amico, La Gumina, Maroni, Ramirez. Allenatore: Claudio Ranieri.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz (57′ Faragò), Pisacane (C), Carboni; Nandez, Ionita (46′ Pereiro), Birsa (78′ Mattiello), Rog, Lykogiannis; Simeone (78′ Paloschi), Ragatzu (46′ Joao Pedro). A disposizione: Ciocci, Rafael; Ceppitelli, Klavan; Ladinetti, Lombardi. Allenatore: Walter Zenga.

Arbitro: Luca Pairetto della sezione di Nichelino.

Ammoniti: 16′ Ionita (C), 69′ Rog (C).

Espulsi:


Sampdoria-Cagliari, cronaca in diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Il secondo tempo dura 8 minuti, giusto il tempo di vedere la grande rete di un Bonazzoli in forma smagliante. Poi un lungo supplizio per gli spettatori: i blucerchiati gestiscono con tranquillità e i rossoblù ricoprono il ruolo di sparring partner.

92′ – Triplice fischio di Pairetto: Sampdoria-Cagliari finisce 3-0.

90′ – Pairetto concede 2 minuti di recupero.

80′ – Joao Pedro si rende pericoloso in girata dal primo palo su cross di Mattiello, Audero si sporca i guantoni per la prima volta in tutta la serata e compie un’ottima parata alzando il pallone sopra la traversa.

78′ – Ultime due sostituzioni in casa Cagliari. Mattiello e Paloschi rilevano Birsa e Simeone.

78′ – Altra opportunità per il Cagliari con Pereiro, che entra in area con una serpentina e conclude in porta, vedendosi poi rimpallare il tiro da Colley.

70′ – Tre cambi in un colpo solo per Ranieri. In campo Bereszynski, Bertolacci e Quagliarella al posto di Linetty, Gabbiadini e Bonazzoli.

69′ – Ammonizione per Marko Rog in seguito a un’entrata ruvida dai danni di Bonazzoli.

61′ – I blucerchiati sono in fiducia e giocano con facilità. Buono scambio tra Bonazzoli e Thorsby, il norvegese fa partire una rasoiata dal limite ma Cragno è vigile e blocca in due tempi.

59′ – Primo squillo di Joao Pedro. Il brasiliano si appropria della sfera sulla destra, si accentra e scarica un destro che sorvola la traversa di mezzo metro.

57′ – Terza sostituzione tra le fila del Cagliari: esce Walukiewicz, entra Faragò. I rossoblù passano a 4 in difesa.

53′ – GOL SAMPDORIA. Rete eccezionale di Bonazzoli, che colpisce con l’esterno sinistro in tuffo su cross di Jankto e infila Cragno. Notte fonda per il Cagliari.

52′ – Buona discesa di Pereiro, che salta due uomini e calcia dal limite dell’area mancando il bersaglio di poco.

20:30 – Ricomincia Sampdoria-Cagliari. Doppia sostituzione nell’intervallo per Zenga: dentro Pereiro e Joao Pedro, fuori Ionita e Ragatzu.

SINTESI PRIMO TEMPO: Prima frazione soporifera. Agli uomini di Zenga non riesce altro che muovere il pallone in maniera lenta e sterile, utilizzando il cross dalle fasce come unica arma offensiva. Doria brava a sfruttare due disattenzioni difensive dei rossoblù e scaltra nell’appellarsi alla solidità del 4-4-2: il tutto è sufficiente per giocare 45 minuti sul velluto.

45′ – Pairetto non concede recupero, il primo tempo tra Sampdoria e Cagliari finisce col punteggio all’inglese a favore dei doriani.

40′ – GOL SAMPDORIA. Ionita perde una palla sanguinosa a metà campo, Bonazzoli raccoglie, si invola verso la porta e trova un gran gol dai 25 metri, infilando Cragno nell’angolino basso.

29′ – Ancora Nandez pericoloso da fuori area. L’uruguagio raccoglie una sponda di testa di Ragatzu e colpisce in volée di sinistro, il tiro è forte ma centrale e Audero blocca.

16′ – Ionita atterra Bonazzoli in ripartenza e rimedia il cartellino giallo. Diffidato, salterà la sfida di sabato contro il Sassuolo.

14′ – Occasione Cagliari: sugli sviluppi di un corner, Nandez si avventa su un pallone respinto dalla retroguardia avversaria e conclude al volo ottimamente, ma Gabbiadini si immola e respinge con le ginocchia.

8′ – GOL SAMPDORIA. Linetty si libera di Carboni e crossa dalla destra, Jankto rimette dentro di testa e Gabbiadini, perso da Pisacane e Walukiewicz, appoggia in rete da due passi. Samp in vantaggio.

6′ – I rossoblù si affacciano timidamente in avanti: crossi di Lykogiannis, Audero si fa sfuggire il pallone per poi anticipare di poco Ragatzu in presa bassa.

19:30 – Pairetto fischia l’inizio di Sampdoria-Cagliari. Padroni di casa in divisa blucerchiata, isolani in maglia verde scuro.


Sampdoria-Cagliari, formazioni ufficiali

Ranieri lancia Bonazzoli dall’inizio, relegando Quagliarella in panchina. L’ex Murru perde il ballottaggio contro Augello per il posto sulla fascia sinistra, mentre Ekdal si conferma pedina inamovibile per il mister romano.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Depaoli, Yoshida, Colley, Augello; Linetty, Thorsby, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Bonazzoli. A disposizione: Seculin; Bereszynski, Chabot, Murru; Askildsen, Bertolacci, Jankto, Leris; D’Amico, La Gumina, Maroni, Quagliarella, Ramirez. Allenatore: Claudio Ranieri.

Sorpresa Ragatzu al posto di Joao Pedro, che ha arrancato nelle ultime uscite. Zenga rilancia Carboni dal 1′ minuto a discapito di Klavan e Ceppitelli. Nandez confermato sulla fascia destra, Birsa in regia affiancato da Ionita e Rog.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane (C), Carboni; Nandez, Ionita, Birsa, Rog, Lykogiannis; Simeone, Ragatzu. A disposizione: Ciocci, Rafael; Ceppitelli, Faragò, Klavan, Mattiello; Ladinetti, Lombardi; Joao Pedro, Paloschi, Pereiro. Allenatore: Walter Zenga.


Pre-partita e probabili formazioni

Ranieri non può contare su Tonelli e Vieira ma recupera in extremis Ramirez e punta, in avanti, sul tandem formato da Gabbiadini e dal redivivo Quagliarella. Per il resto il solito 4-4-2, con Augello pronto a partire dall’inizio a discapito dell’ex Murru.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli, Thorsby, Ekdal, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella. Allenatore: Ranieri.

Zenga dovrà far a meno di Nainggolan e Pellegrini. Il belga, al netto dell’esclusione, per scelta tecnica, di Cigarini dalla lista dei convocati, dovrebbe essere rimpiazzato da Birsa. Ballottaggio per sostituire il terzino classe ’99 tra Mattiello e Lykogiannis, con quest’ultimo pronto a scalare nei tre di difesa.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Klavan; Faragò, Nandez, Birsa, Rog, Lykogiannis; Simeone, Joao Pedro. Allenatore: Zenga.


I precedenti del match

Nelle 38 gare di campionato finora giocate in casa della Sampdoria si contano 11 affermazioni blucerchiate, rossoblù e ben 20 pareggi. Il primo Sampdoria-Cagliari di campionato risale alla stagione 1964/65, la prima di sardi in Serie A: il match fu deciso dal doriano Da Silva. La prima vittoria rossoblù è da ricercare nel 1968/69: decisiva per i sardi la rete di Boninsegna. Per gli isolani sconfitta di misura nell’ultimo incrocio: l’1-0 Samp porta la firma di Quagliarella.

Giocate: 38 | Vittorie: 7 | Pareggi: 20 | Sconfitte: 11
Gol Fatti: 33 | Gol Subiti: 46

L’arbitro del match

L’incontro tra Sampdoria e Cagliari sarà diretto dal signor Luca Pairetto della sezione di Nichelino, coadiuvato dagli assistenti Matteo Passeri di Gubbio e Vito Mastrodonato di Molfetta. Il quarto uomo sarà Livio Marinelli di Tivoli. In qualità di addetti al VAR sono stati designati Aleandro Di Paolo di Avezzano e Dario Cecconi di Empoli.

I PRECEDENTI – Sono 13 i precedenti del signor Pairetto con il Cagliari. Il bilancio è di 4 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. Due incontri quest’anno: la sfida d’andata contro il Sassuolo, l’8 dicembre 2019, dove i sardi raggiunsero un pareggio per 2-2 al 90′ grazie al gol di Ragatzu, e il recupero della 25ª giornata contro l’Hellas Verona, terminato 2-1 in favore degli scaligeri.


Sampdoria-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match tra Sampdoria Cagliari rientra tra i sette di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti a DAZN. La gara di Genova sarà trasmessa alle 19:30 in diretta tv su Sky Sport – sul canale 253 – ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.