Rastelli: «Orgoglioso del mio lavoro, tiferò sempre Cagliari»

rastelli
© foto CagliariNews24.com

Massimo Rastelli ai saluti: dopo l’ufficialità dell’esonero, ecco le prime parole dell’ormai ex tecnico del Cagliari

Due anni e mezzo al timone del Cagliari fra burrasche, lievi schiarite e una nave condotta in porto alla fine di ogni viaggio. L’avventura di Massimo Rastelli al Cagliari è finita, il club rossoblù si guarda intorno per cercare un successore mentre il tecnico si reca ad Asseminello per svuotare l’armadietto e salutare. Queste le sue prime parole raccolte da Sky Sport: «Questa mattina il presidente Giulini mi ha chiamato e mi ha comunicato la sua decisione. Ora ad Asseminello ritirerò le mie cose e saluterò i ragazzi, i collaboratori e tutti coloro con cui ho condiviso 28 mesi fantastici».

ORGOGLIOSO E TIFOSO – Si affida anche ai social, mezzo da sempre poco amato, un Rastelli che in qualche modo ha voluto mandare un messaggio alla piazza che sta lasciando. Su Twitter l’allenatore ribadisce la fierezza per il lavoro svolto e giura affetto per i colori rossoblù: «Orgoglioso e fiero del mio lavoro saluto e ringrazio tutti. La mia isola felice nel cuore: sarò sempre tifoso del Cagliari».

Articolo precedente
panchina cagliari sondaggio serie aSONDAGGIO – Chi vorreste sulla panchina del Cagliari?
Prossimo articolo
cagliariCagliari, allenamento agli ordini di Santoni in attesa del nuovo tecnico