Pro Vercelli, sconfitta di rigore: Ragatzu-goal ma l’arbitro annulla, immeritato il ko

© foto www.imagephotoagency.it

Ieri è andato in scena il trentaquattresimo turno del campionato di serie Bwin che la redazione di CagliariNews24 segue con particolare interesse per quanto riguarda le gesta della Pro Vercelli, squadra allenata da mister Braghin che attualmente annaspa nelle zone bassissime della classifica (28 punti e penultimo posto in classifica). L’interesse è dovotuo al fatto che tra le fila dei piemontesi milita il giovane ex Cagliari e chissà futuro rossoblù (tifoso isolano) Daniele Ragatzu che col suo arrivo a Vercelli ha contribuito ad alimentare le speranze salvezza della squadra, che paiono tutt’ora basse. A maggior ragione dall’esito della partita di ieri che ha visto la formazione piemontese perdere in casa ad opera di un Empoli che ha portato via i tre punti come si suol dire “col minimo sforzo”. Ospiti cinici e una direzione arbitrale quantomeno discutibile hanno indirizzato la gara a sfavore dei padroni di casa che vedono nel goal regolare realizzato da Danielino Ragatzu ma annullato dall’arbitro il motivo di maggior recriminazione in una gara che meritava quantomeno di essere pareggiata. Match deciso per i toscani da il goal partita realizzato su calcio di rigore dall’ex Livorno Tavano.

Articolo precedente
Fiorentina, Roncaglia torna titolare?
Prossimo articolo
Clamoroso, per Cagliari-Fiorentina torna in auge l’ipotesi “Nereo Rocco” di Trieste