Pisacane: «Non abbiamo mollato, andiamo a Genova per fare risultato»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Cagliari, parla Fabio Pisacane: il difensore rossoblù sottolinea gli obiettivi raggiunti in uesta stagione e assicura impegno per le ultime uscite

La soglia dei quaranta punti si è rivelata uno scalino difficile da lasciarsi alle spalle per il Cagliari che un mese fa si è assicurato la cosiddetta salvezza virtuale ma da allora non è riuscito più a muovere la classifica. Circostanza dovuta più al calendario che alle motivazioni stando al parere di Fabio Pisacane, che ai microfoni di Radiolina ha spiegato il momento partendo dalla partita di ieri: «Non siamo riusciti a rendere come al solito, anche se non si deve neppure sottovalutare il valore della Lazio. In queste ultime tre partite il calendario ci ha messo di fronte squadre molto forti: contro le due romane non ci siamo espressi al meglio, contro il Napoli siamo stati sfortunati, avremmo potuto tranquillamente portare a casa un pareggio».

Ora restano due partite per conquistare la matematica salvezza e magari ridare alla stagione l’inerzia positiva: «Non dobbiamo piangerci addosso, è necessario invece ripartire subito e conquistare i punti che ci mancano alla salvezza matematica. I tifosi possono stare tranquilli, non abbiamo staccato la spina. Andiamo sabato a Genova decisi a fare una grande partita e ottenere un risultato positivo».