I pagelloni del Cagliari 2017/18: Lykogiannis

lykogiannis cagliari
© foto CagliariNews24.com

Charalampos Lykogiannis è il jolly mancino arrivato durante il mercato di riparazione. Primo impatto col Cagliari altalenante per l’esterno greco, che poi è salito in cattedra nella parte finale della stagione

Per sei mesi il Cagliari ha faticato sulla corsia di sinistra. Con Miangue ancora a corrente alternata, prima Rastelli poi Lopez hanno puntato spesso su Padoin, sacrificando il tuttofare friulano sulla fascia mancina. A gennaio il club è corso ai ripari con l’acquisto del greco Charalampos Lykogiannis. Il laterale ellenico arrivato dallo Sturm Graz ha mostrato subito una predilezione per la fase offensiva, mentre è parso meno avvezzo alla tattica. Per lui un finale di stagione in crescita, coinciso col passaggio alla difesa a quattro. La fase di spinta non ha risentito più di tanto del cambio di ruolo e difensivamente Babis – così lo chiamano amici e compagni di squadra – ha saputo limitare attaccanti rapidi e tecnici come Chiesa e Ilicic. Inoltre dai suoi piedi è partito l’assist per Pavoletti nella decisiva trasferta di Firenze. Buon impatto col mondo Cagliari, il classe ’93 potrà dire la sua in maglia rossoblù.

VOTO: 6

Articolo precedente
cragnoCragno: «Abbiamo smentito chi ci dava per morti»
Prossimo articolo
deiola cagliariI pagelloni del Cagliari 2017/18: Deiola