Connettiti con noi

Pagelle

Pagelle Cagliari Bologna Primavera: D’Aniello super, Cusumano mette i compagni in difficoltà

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i rossoblù e i felsinei: pagelle Cagliari Bologna Primavera

Le pagelle dei protagonisti del match valido per il recupero della 17ª giornata di campionato tra Cagliari e Bologna Primavera. LA CRONACA DEL MATCH

Le pagelle motivate dei rossoblù

D’ANIELLO 6,5- Il gol incassato al 40′ passa in secondo piano se si guarda la prestazione complessiva dell’estremo difensore rossoblù. A 20 secondi dall’inizio della partita si rende subito protagonista bloccando l’assalto di Vergani che più volte cerca di avvicinarsi dalle sue parti. Determinante anche per le successive tre volte. Decisamente il migliore in campo del Cagliari.

ZALLU 5- C’è poco di Zallu in questa partita, non riesce ad essere offensivo. Si rende protagonista di una bella chiusura su Rabbi che regala al Cagliari una rimessa dal fondo.

PALOMBA 4,5 – Prestazione negativa per Palomba che non riesce a incidere sulla partita e ad essere d’aiuto per i compagni. (46′ IOVU Entrato a inizio secondo tempo per cambiare il gioco, riesce a rispondere in maniera discreta alle richieste di mister Agostini. Non arriva però alla sufficienza).

CUSUMANO 4 – Cusumano è il grande colpevole di questa partita. Al 5′ lascia i compagni in dieci per aver trattenuto irregolarmente Rocchi. Da quel momento il Cagliari ha dovuto rimboccarsi le maniche ma la sua espulsione ha inevitabilmente pesato sulle forze e soprattutto sul gioco della squadra.

BOCCIA 5,5 – il difensore, oggi, non ha brillato come al solito. Si lascia sopraffare dagli errori della retroguardia.

SCHIRRU 5 – Tanta ingenuità nel suo gioco, a tratti ha messo in difficoltà la squadra, incurante dell’ammonizione.

KOUDA 5- Da lui, come detto altre volte, ci si aspetta molto di più rispetto a partite come questa. Esce alla luce al 12′ quando si libera fallosamente dall’avversario, scaricando in porta un pallone che gli arriva da calcio di punizione. L’arbitro annulla il tutto e Kouda torna all’ombra. (74′ PIRODDI SV).

CAVUOTI 5 – Anche Cavuoti, come il resto dei compagni non ha brillato per tecnica e tattica ma più per spirito. Al 53′ si accentra per trovare il pareggio, tira di mancino senza precisione. (54′ LUVUMBO 6 – Da quando è entrato in campo, ha cercato in tutti i modi di sbloccare la partita. Deve ancora migliorare nel tiro per centrare lo specchio della porta)

DESOGUS 6 – Tanta, tantissima corsa come al solito. Offre buoni palloni ai compagni, spreca un’occasione preziosa ma la sua prestazione rimane positiva. (CONTI 5 – Se in altre partite aveva brillato, da questo match esce senza infamia e senza lode.)

MASALA 5 – Paga l’inferiorità numerica, nei pochi minuti giocati ha provato a far partire qualcosa ma mister Agostini decide di sostituirlo. (22′ SULIS 4,5 – Entrato per tappare il buco creato dal compagno Cusumano, non riesce a rispondere positivamente alla chiamata in campo, rendendosi protagonista di molti errori della compagine sarda).

CONTINI 6,5 – Si trova a dover fare di tutto vista l’inferiorità numerica. Lotta da solo contro la coppia formata da Khailoti e Motolese, già per questo dovrebbe essere premiato. Se si aggiunge il suo voler portare a casa il pareggio a tutti i costi, tentando il tutto e per tutto, è sicuramente il secondo migliore in campo.

 

 

Advertisement