Padoin: «Cagliari come una famiglia. Torino? Servirà la spinta dei tifosi»

© foto www.imagephotoagency.it

In mattinata Simone Padoin ha fatto visita ai giovani studenti dell’Istituto Comprensivo “Randaccio-Tuveri-Don Milani” e, tra le altre cose, ha parlato del prossimo match contro il Torino

Ospite dell’Istituto Comprensivo “Randaccio-Tuveri-Don Milani” di via Venezia nell’ambito dell’iniziativa “Junior Reporter“, il centrocampista del Cagliari Simone Padoin ha risposto alle domande degli studenti. Il calciatore friulano, alla sua seconda stagione in rossoblù, ha parlato del Cagliari e del prossimo impegno contro il Torino, importante per cominciare bene un trio di gare che potrebbero ipotecare la salvezza: «Siamo un grande gruppo, il segreto di questa squadra è che siamo una bella famiglia. Ci vediamo anche al di fuori degli allenamenti. Qui io e la mia famiglia stiamo davvero bene. Il Cagliari mi ha voluto fortemente, ha dimostrato di credere in me. È un club con una storia importante: alla Sardegna Arena c’è un percorso museale, ogni tanto mi capita di soffermarmi incuriosito per dare un’occhiata alle foto, cimeli, le testimonianze di chi in passato ha indossato questa maglia. Il match contro il Torino? Come al solito la spinta del nostro pubblico sarà fondamentale. Contro i granata dobbiamo fare bene per garantirci un finale di campionato sereno», le parole del calciatore, riportate dal sito del Cagliari Calcio.

Articolo precedente
cagliari bolognaCagliari-Torino, designato l’arbitro La Penna: i precedenti
Prossimo articolo
miangue mattutinaCagliari, Miangue in gruppo. Scarico per gli altri nazionali