Nuovo stadio del Cagliari, scompaiono gli spazi commerciali

nuovo stadio cagliari
© foto www.cagliarinews24.com

Cambiano gli scenari per il nuovo stadio del Cagliari: si va verso la rinuncia agli spazi commerciali, serve una revisione delle progettazioni

L’emergenza Coronavirus colpisce anche il comparto calcio e la cosa è evidente pensando allo stop dei campionati, ma le conseguenze si allargano anche ad aspetti meno immediati. Le ripercussioni sull’economia generale cambiano le prospettive circa gli investimenti futuri, non sfugge alla regola il discorso sul nuovo stadio del Cagliari. Ieri il presidente del club rossoblù ha anticipato un tema importante quando ha preannunciato la scomparsa dai piani degli spazi commerciali fino ad ora ricompresi nei progetti del nuovo impianto. Una rinuncia dovuta alla congiuntura, alla previsione di una inevitabile recessione che graverà sull’economia anche dopo la fine dell’emergenza.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!

Giulini (QUI le sue parole) ha anche sottolineato che il nuovo stadio non sarà di proprietà del club ma dato in concessione dal Comune: naturale che il primo candidato all’affidamento dell’area sia il club, ma la cosa non è automatica. La palla dunque passa all’amministrazione cittadina, anche in considerazione del fatto che il progetto ricade nel più ampio piano di riqualificazione urbana del quartiere Sant’Elia. Bisogna dunque rivedere costi e benefici, nell’ottica di un nuovo progetto di uno stadio che possa essere eretto senza il corollario degli spazi commerciali.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy