Napoli-Cagliari, Sarri: «Dovevamo segnare più gol»

napoli-cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine di Napoli-Cagliari, terminata col punteggio di tre a uno per i padroni di casa, Maurizio Sarri non festeggia e anzi si lamenta per i troppi leziosismi in campo

Tre a uno: un risultato che farebbe sorridere quasi qualsiasi tecnico, ma non Maurizio Sarri. Alla conclusione di NapoliCagliari l’allenatore dei partenopei preferisce trovare difetti nella prestazione dei suoi, opposti a una formazione rossoblù a dir poco coperta. Ai microfoni di Sky Sport Sarri spiega che avrebbe desiderato maggior cinismo: «Dobbiamo ancora crescere. Nel primo tempo abbiamo avuto tantissime palle gol ma siamo diventati leziosi. Avremmo dovuto chiudere la partita prima e segnare molte più reti. Invece siamo riusciti anche a prendere un gol alla fine, ci resta una certa rabbia pur con la consapevolezza di aver fatto una partita intensa. Mertens? Non ci sono più aggettivi, è un giocatore straordinario e da attaccante centrale fa numeri ancora migliori che da esterno».

Articolo precedente
Napoli-Cagliari, le pagelle della partita
Prossimo articolo
borriello cagliariBorriello: «Napoli troppo forte, ma la stagione resta bellissima»