Cagliari, Nainggolan: «Gran prova di maturità» – VIDEO

Così Radja Nainggolan dopo Cagliari-Sampdoria, terminata 4-3 per i rossoblu: «Mi fa piacere avere questi risultati qui. Cerri? Magari ora esplode…»

Autore del primo dei quattro gol e dell’assist per il 3-3 di Joao Pedro, Radja Nainggolan ha parlato al termine di Cagliari-Sampdoria 4-3. Il centrocampista belga, sempre più faro del Cagliari di Maran, ha parlato ai nostri microfoni nella pancia della Sardegna Arena: «Dopo essere andati in svantaggio di due gol, già pareggiarla è una gran prova di maturità. Vincerla con un giocatore spesso criticato è una doppia gioia. Il calcio è questo, le cose cambiano velocemente, Cerri da oggi magari fa tanti gol e diventa l’idolo del Cagliari. Ogni tanto bisogna prendere batoste, altre volte si può gioire. Mi fa piacere di avere questi risultati col Cagliari. Io sono venuto qua portando la mia esperienza, vedo che i compagni hanno tanta voglia di fare. Mi danno una spinta, tutti stanno maturando. Bisogna dire che c’è stata tanta delusione dopo Lecce, ci siamo fatti rimontare per due episodi sfortunati. La reazione di oggi è la dimostrazione che tutti sono importanti. Faccio sempre l’esempio di Ionita, che magari sta trovando meno spazio degli anni scorsi ma si vede che è un giocatore importante per noi. MVP del campionato anche a dicembre? Non penso a queste cose. Penso solo alla mia prestazione, a quella dei miei compagni: hanno voglia di fare. In una piazza che ha sempre giocato per la salvezza stiamo facendo cose importanti, sono felice di questo».

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato alla Sardegna Arena Sergio Cadeddu

LE PAGELLE DI CAGLIARI-SAMPDORIA

NAINGGOLAN A SKY SPORT – Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: «Voglio parlare della voglia di riportare a casa risultato, abbiamo dimostrato di aver tanta voglia di far bene. Faccio i complimenti a tutti, soprattutto a Cerri che nonostante sia stato messo spesso in discussione ha trovato il gol decisivo. Dopo tanti risultati utili, a Lecce abbiamo un po’ mollato, cosa che una squadra che punta in alto non deve fare. Oggi ci abbiamo creduto sino alla fine e abbiamo fatto un grande secondo tempo, era una giornata no in fase difensiva ma abbiamo fatto bene davanti. Il premio di MVP? Ringrazio i miei compagni che stanno facendo un grandissimo lavoro, io cerco di dare il mio contributo. I tifosi ci stanno dando una grande spinta, sognare non fa male ma dobbiamo stare coi piedi per terra. Il momento no arriverà, è normale. Ma finchè non sbagliamo possiamo continuare a sognare».

LE PAGELLE DI CAGLIARI-SAMPDORIA