Muzzi: «Il Sant’Elia mi ha fatto diventare giocatore»

© foto CagliariNews24.com

L’ex attaccante del Cagliari Roberto Muzzi ha parlato nella sala stampa del Sant’Elia al termine del The Last Match

Le porte del Sant’Elia hanno visto parecchi suoi gol. Roberto Muzzi non poteva mancare nella festa del The Last Match, l’ultima partita giocata nello stadio Sant’Elia tra Casteddu e Sant’Elia Friends. Al termine della partita l’ex attaccante del Cagliari ha parlato in sala stampa: «Tornare qua è un’emozione forte. Questa gente mi ha adottato e il Sant’Elia mi ha fatto diventare giocatore. Torno qui molto volentieri a riabbracciare questo stadio, questi tifosi e questi colori. Carriera da primo allenatore? Per ora sto molto bene con Andrea Stramaccioni, in futuro non lo so. Il gol più bello? Quello in rovesciata qui al Sant’Elia contro il Piacenza. Il ricordo più bello ma anche quello più brutto quando siamo retrocessi dopo lo spareggio. Molta gente è venuta ad applaudirci al nostro ritorno. Non è da tutti tifosi applaudire una squadra già retrocessa».

Articolo precedente
Ranieri: «Una parte del mio cuore è a Cagliari. Tornare? Mai dire mai»
Prossimo articolo
Villa: «Che emozione tornare a Cagliari, quanti ricordi»