Muntari, squalifica annullata: «Spero che il mio caso sia una svolta»

Muntari Pescara
© foto www.cagliarinews24.com

Annullata la squalifica di Sulley Muntari, finito al centro di un vero e proprio caso mediatico dopo i fatti di Cagliari: le parole del calciatore

Sulley Muntari potrà scendere regolarmente in campo domani con la maglia del Pescara. La Corte Sportiva d’Appello ha infatti accolto il ricorso contro la giornata di squalifica inizialmente inflitta al ghanese per il doppio cartellino giallo di Cagliari (il secondo era stato deciso dall’arbitro Minelli in seguito all’abbandono del campo da parte del centrocampista). L’organo di giustizia sportivo ha motivato la sua decisione dopo aver sentito il direttore di gara e considerando “la particolare delicatezza del tema inerente i diritti personalissimi dell’uomo prima ancora che dell’atleta“.

LE PAROLE DI MUNTARI – Intervistato da FifPro, il calciatore ha così commentato la decisione: «Finalmente qualcuno mi ha ascoltato, negli ultimi giorni mi sono sentito arrabbiato e isolato. Sono stato trattato come un criminale, come è possibile che fossi punito io considerando che ero la vittima? Mi auguro che il mio caso possa aiutare altri calciatori a non soffrire come è successo a me. Spero che sia una svolta per l’Italia e che mostri al mondo cosa significa esporsi per i propri diritti. E’ una vittoria importante chiarire che non c’è posto per il razzismo nel calcio e nella società in generale».

Articolo precedente
napoliNapoli-Cagliari, i convocati di Sarri: c’è Hamsik
Prossimo articolo
Napoli-Cagliari 3-1, pagelle e tabellino