Munari verso l’esordio da titolare: l’investitura di Rastelli

© foto www.imagephotoagency.it

Gianni Munari si appresta a partire titolare in una gara di Serie A dopo due anni e mezzo dall’ultima volta, allora la maglia era quella del Parma. Dopo quella stagione il centrocampista classe 1983 ha vissuto l’avventura inglese con il Watford e poi quella in cadetteria con il Cagliari. Domani a San Siro riprenderà quanto interrotto tre stagioni fa, complice anche la condizione fisica di Isla che è rientrato in Sardegna a pochi giorni dal match: il cileno porta il fardello di 180 minuti giocati col Cile e dei viaggi intercontinentali.

 

Massimo Rastelli nella conferenza stampa della vigilia lo ha detto apertamente (non accade spesso che il tecnico anticipi scelte di formazione): il cileno inizierà dalla panchina, mentre il posto di interno a centrocampo sarà appannaggio di Munari. Esperienza al servizio della squadra, con evidente intenzione di risparmiare eccessive pressioni al giovane Barella. In partite come quelle che si giocano alla Scala del calcio serve anche avere lunghi trascorsi in campo, la mediana dei rossoblù sarà impostata sulla linea della maturità se è vero che dalla parte opposta rispetto all’emiliano agirà Simone Padoin, trentadue anni e oltre 350 partite giocate fra A e B.

Articolo precedente
Inter-Cagliari, i convocati di De Boer: torna Brozovic
Prossimo articolo
romaSerie A, gli anticipi: la Roma espugna Napoli, pari fra Pescara e Samp