Mazzarri carica il Toro: «Dobbiamo tornare a essere umili»

mazzarri torino
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Walter Mazzarri alla vigilia di Torino-Cagliari: il tecnico granata cerca di far ritrovare compattezza ai suoi dopo il periodo negativo

L’aria è pesante in casa Torino, i risultati di questo avvio di campionato non sono quelli preventivati e la situazione è tale da aver portato a un chiarimento all’interno dello spogliatoio granata. Nella conferenza stampa che precede il match contro il Cagliari, l’allenatore Walter Mazzarri non ha nascosto le pressioni ma ha indicato la strada per venirne fuori: «Dobbiamo soffrire tutti insieme, l’allenatore è il primo tifoso e il primo a soffrire. In queste situazioni è la cosa più importante da fare. Tifosi e giocatori, tutti insieme, per superare questo momento. E l’allenatore deve scegliere i migliori. Ho visto un’aggressività diversa in settimana, io devo confrontarmi con i collaboratori per mettere in campo chi ha dato le risposte migliori», queste le parole del tecnico riportate dal Corriere dello Sport.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Mazzarri predica umiltà e realismo: «I ragazzi hanno fatto un bel confronto, sanno che l’allenatore è coerente. Chi non gioca deve essere professionale senza contaminare in maniera negativa il gruppo. Ora siamo questi, a gennaio per chi non sarà contento si troverà una soluzione. I giocatori sono pagati anche per accettare le scelte degli allenatori. L’eliminazione dall’Europa League ci ha creato questo sovrannumero. Ho centuplicato l’attenzione sui dettagli, confido in questo per tornare ad essere quelli che eravamo. Dobbiamo essere umili, ridurre i limiti ed esaltare i punti di forza».