Connettiti con noi

News

Mazzarri: «Avrei voluto il 3 a 1. Complimenti ai miei ragazzi»

Pubblicato

su

Le parole di Walter Mazzarri al suo esordio sulla panchina del Cagliari. Buona la prima per i rossoblù

Buona la prima per il Cagliari di Walter Mazzarri che all’Olimpico ha tenuto testa alla Lazio fino alla fine, portandosi a casa un punto importantissimo. Ecco le parole del nuovo tecnico rossoblù al termine dell’accesissimo match.

SODDISFAZIONE – «Faccio i complimenti ai ragazzi. Li ho bombardati ma hanno cercato di fare in tutti i modi ciò che io avevo chiesto. Abbiamo concesso quasi niente al primo tempo, abbiamo creato tanto. Con più energie avremmo potuto chiuderla. Di base sono contento. Loro hanno già capito che io non mi accontento mai».

CENTROCAMPO: DEIOLA E MARIN – «Sono stati bravi tutti, hanno lavorato bene, sono rimasti stretti, si sono aiutati a vicenda. Hanno avuto grandi energie anche per fare grandi cose in attacco».

NANDEZ TREQUARTISTA E ALTRI CAMBI? – «Se Nandez capisce che può fare ancora meglio, diventerà ancora più devastante. Potrà fare ancora meglio entrando di più in campo. Più assist e più gol».

L’EMOZIONE DI TORNARE IN PANCHINA – «Sono stato fermo a lungo. Senza il pubblico il calcio non è calcio. Intanto mi sono aggiornato e poi sono tornato con serenità, con l’emozione della prima volta. Mi sono concentrato sull’aspetto tecnico-tattico ma tanto anche sull’aspetto motivazionale».

LINEA A CINQUE – «Quello è stato il nostro errore altrimenti avremmo fatto il 3 a 1. I ragazzi si sono abbassati e schiacciati per paura. Erano in trance agonistica».