Maran dopo Torino-Cagliari: «Punto preziosissimo, ma troppi cartellini»

maran cagliari
© foto CagliariNews24.

Rolando Maran analizza Torino-Cagliari: l’allenatore dei rossoblù apprezza la prestazione e il punto incassato, ma punta il dito sulle ammonizioni facili

Una battaglia vera e propria, la partita fra Torino e Cagliari andata in scena oggi. I rossoblù portano a casa un punto importantissimo per la classifica ma si leccano le ferite in vista della prossima col Frosinone. Tanti i cartellini gialli e rossi sventolati dall’arbitro Irrati, che ha dato il via ai provvedimenti dopo appena pochi secondi di gioco ed è andato avanti fino al termine del recupero. Tutti aspetti sottolineati da Rolando Maran a fine gara, anche in considerazione delle squalifiche in arrivo. Queste le parole del tecnico ai microfoni di Dazn: «Punto preziosissimo e meritato, abbiamo risposto colpo su colpo a una squadra che sta bene. I ragazzi capiscono che giocando con questo spirito possono fare risultato ovunque. Mazzarri? A bordo campo non abbiamo parlato fra di noi, ognuno seguiva la sua partita. Oggi i cartellini si alzavano con troppa facilità, così è facile poi trovarsi degli squalificati. Barella si è reso conto che era un fallo spalla a spalla, è frustrato dal fatto di perdere la prossima gara col Frosinone che avrebbe voluto giocare».

L’analisi di Maran prosegue ai microfoni del sito ufficiale del club: «Il Cagliari che non riusciva ad esprimersi in trasferta non c’è più; oggi siamo cresciuti, abbiamo fatto la partita che avevamo preparato, mettendo dentro tutto quello che avevamo: ci voleva questo, per riuscire ad arginare il Torino di questi tempi. Contro il Frosinone avremo tre giocatori squalificati, dispiace, mi piacerebbe sempre avere tutti a disposizione. D’altronde ho una rosa che sta dando piene garanzie; siamo in corsa, non vogliamo fermarci».