Torino-Cagliari 1-1, pagelle e tabellino

torino-cagliari
© foto CagliariNews24.com

Torino-Cagliari, 32ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

All’Olimpico Grande Torino succede un po’ di tutto. Primo tempo molto fisico, occasioni soprattutto nella prima parte con Baselli e Ionita, che ha colpito la traversa. Nella ripresa, al 52′, il gol di Zaza. Il Cagliari reagisce in modo blando ma la gara cambia nell’ultimo quarto: prima il rosso per Zaza, pochi minuti dopo il gol di Pavoletti porta il risultato sull’1-1. Nel finale rossoblù in nove: espulsi Pellegrini e Barella. Alla fine il Cagliari strappa un pareggio prezioso e sale a quota 37 punti in classifica.

Torino-Cagliari, tabellino e pagelle

Marcatori: 52′ Zaza (T), 76′ Pavoletti (C)

TORINO (3-4-2-1): Sirigu 6; Izzo 6, N’Koulou 5.5, Moretti 6.5; De Silvestri 6 (dal 38′ Aina 6), Meite 6, Rincon 5.5 (dall’87’ Damascan s.v.), Ansaldi 6.5; Baselli 6, Berenguer 5 (dal 73′ Parigini 6); Zaza 5.5.
A disposizione: Ichazo, Rosati, Lukic, Singo, Djidji, Bremer. Allenatore: Mazzarri 5.5.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Padoin 5.5, Pisacane 6, Klavan 6.5, Pellegrini 5; Faragò 6, Cigarini 6.5, Ionita 6 (dal 73′ Birsa 6); Barella 6; Joao Pedro 5.5 (dal 66′ Cerri 6), Pavoletti 7 (dall’85’ Lykogiannis s.v.).
A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Romagna, Sran, Bradaric, Oliva, Despodov, Thereau. Allenatore: Maran 6.

Arbitro: Irrati di Pistoia

NOTE
Ammoniti:
Barella (C), Rincon (T), Faragò (C), Berenguer (T), Padoin (C), Pellegrini (C), Pisacane (C)
Espulsi: Zaza (T), Pellegrini (C), Barella (C)

Torino-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Pronti, via: dopo 7′ della ripresa Zaza trova il gol che porta in vantaggio il Torino. Il Cagliari reagisce in modo blando ma la gara cambia nell’ultimo quarto: prima il rosso per Zaza, pochi minuti dopo il gol di Pavoletti porta il risultato sull’1-1. Nel finale rossoblù in nove: espulsi Pellegrini e Barella. Alla fine il Cagliari strappa un pareggio prezioso e sale a quota 37 punti in classifica.

90’+6′ – Finisce qui Torino-Cagliari, i rossoblù strappano un prezioso punto in casa del Torino

90’+6′ – Calcia Baselli, Cragno vola e mette in angolo. Baselli sugli sviluppi ci prova dalla distanza, Cragno blocca

90’+5′ – Parigini va via centralmente, Barella lo stende e si prende il secondo giallo. Espulso anche il classe ’97, rossoblù in nove negli ultimi minuti

90’+4′ – Cross basso di Faragò, Cerri non ci arriva per pochissimo

90’+3′ – Aina di testa, conclusione debole. Cragno blocca

90′ – Ci saranno 7 minuti di recupero

89′ – Siamo già dall’altra parte. Corner Torino, sfiora N’Koulou: palla sul fondo

89′ – Cross di Birsa, palla respinta sui piedi di Cigarini che calcia forte ma centrale. Sirigu alza sopra la traversa. Sugli sviluppi del nuovo corner Sirigu blocca

88′ – Lykogiannis al cross, deviazione e angolo per i rossoblù

87′ – 🔄 Ultimo cambio anche nel Toro: entra Damascan per Rincon

85′ – 🔄 Ultimo cambio Cagliari: esce Pavoletti per Lykogiannis. Maran si copre: il greco va a ricoprire la posizione lasciata scoperta da Pellegrini

84′ – Contropiede sprecato dal Cagliari, che era ripartito a gran velocità con Barella

81′ – Gara totalmente cambiata in pochi minuti: prima il rosso a Zaza, poi la rete di Pavoletti ed il rosso a Pellegrini. Ora le squadre giocano in 10 contro 10

81′ –  Rosso anche per Pellegrini, che entra pericolosamente su Aina e si prende il secondo giallo

80′ – Botta di sinistro dalla distanza di Birsa, palla sul fondo

78′ – ⚽️ ASSEGNATO IL GOL AL CAGLIARI! Dopo qualche minuto di revisione, da Banti e Schenone arriva l’ok dalla sala VAR. Il Cagliari trova l’1-1 grazie alla dodicesima rete in campionato di Pavoletti

76′ – GOL ANNULLATO AL CAGLIARI: Pavoletti batte Sirigu ma Irrati annulla per offside. E’ in corso il controllo in sala VAR

74′ – Rosso per Zaza, che dopo un contrasto con Pisacane se la prende con Irrati. Ad onor del vero non sembrava una reazione da espulsione diretta

73′ – 🔄 Nel Cagliari esce Ionita per Birsa. Lo sloveno andrò dietro le punte e Barella arretra nei tre di centrocampo

73′ – 🔄 Seconda sostituzione nel Torino: esce Berenguer per Parigini

71′ – Pavoletti di testa, Sirigu salva in angolo, Schema dalla bandierina, Barella calcia ma è murato

67′ – Ci prova proprio Cerri: colpo di testa dal centro dell’area, palla alta

66′ – 🔄 Primo cambio di Maran: entra Cerri per Joao Pedro

63′ – Barella a terra lontano dalla palla. Il centrocampista è atterrato male dopo un salto ma torna subito in campo

59′ – Baselli duro su Joao Pedro, punizione sulla trequarti per il Cagliari

58′ – Dopo la rete subita, il Cagliari non si è scomposto. I rossoblù provano ad alzare il baricentro

58′ – Punizione calciata da Baselli, palla alta

57′ – Berenguer salta Pisacane, che lo butta giù. Giallo per il difensore e punizione per il Torino

52′ – ⚽️ GOL DEL TORINO: sugli sviluppi di una punizione di Berenguer, Izzo raccoglie sul secondo palo e serve a centro area: Zaza è pronto e da pochi passi insacca

50′ – Occasione Cagliari! Pellegrini al cross dalla trequarti, Pavoletti colpisce di testa mandando a lato di poco

49′ – Palla persa di Faragò, Rincon va via e serve Aina. Ma il cross dell’esterno granata è troppo lungo

47′ – Deviazione di Ionita, controlla Cragno

47′ – Cross su punizione dalla trequarti di Berenguer, Meite colpisce di testa e Cragno mette in corner

45′ – Inizia la ripresa della gara: primo pallone del Torino

SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo giocato su buoni ritmi e caratterizzato da tanta fisicità. Le emozioni arrivano tutte nel primo quarto d’ora: nel Toro ci provano Ansaldi e Baselli, tra i rossoblù Ionita è il più pericoloso con il suo tiro dal limite che si è fermato sulla traversa. Poi la gara si è trasformata: tanto agonismo e gioco costantemente fermato per i vari falli, nessuna occasione da rete degna di nota.

45’+3′ – Finisce a reti bianche il primo tempo di Torino-Cagliari

45’+3′ – Giallo anche per Padoin

45’+2′ – Contrpiede Cagliari. Il 2vs2 è portato da Barella, palla a Joao Pedro che cerca con il destro il secondo palo: Sirigu si allunga e blocca

45′ – Ci saranno 3′ di recupero

44′ – Berenguer duro su Ionita, giallo anche per lo spagnolo

43′ – Va concludendosi un primo tempo molto frammentato. Occasioni da rete sopratutto nella prima parte della frazione di gioco

42′ – Altra discesa di Pellegrini, che arriva in area e cerca l’assist rasoterra. La difesa granata salva

38′ – 🔄 Prima sostituzione del match: nel Torino entra Aina proprio per l’infortunato De Silvestri

38′ – De Silvestri a terra nell’area del Cagliari: l’esterno ha colpito con la testa la spalla di Klavan

35′ – Nella mischia in area precedente anche una spinta di Pellegrini, Irrati ha deciso di non assegnare il penalty

35′ – Cross dalla bandierina, Cragno esce male e la palla viene allontanata. Klavan rimane a terra dopo aver battuto violentemente la schiena a terra

34′ – Ansaldi affonda sulla sinistra e va al cross, Faragò e Pisacane chiudono in angolo

32′ – Contropiede del Cagliari: Barella va via palla al piede e crea un interessante tre contro tre, Ansaldi recupera

31′ – Lieve contatto Klavan-Baselli nell’area isolana: il granata crolla ma Irrati lascia correre

29′ – Cross basso di Faragò dalla destra, la palla attraversa tutta l’area senza che nessun rossoblù riesca nella deviazione verso la porta

27′ – Scambio Barella-Pellegrini, cross dell’esterno sinistro e corner: cross allontanato dalla difesa

25 – Rincon al tiro incrociato, palla sul fondo. Negli ultimi minuti il Torino ha alzato il baricentro, il Cagliari chiude bene gli spazi centrali

11′ – OCCASIONE CAGLIARI! Botta dal limite di Ionita, palla sulla traversa

8′ – CRAGNO! Gran parata del portiere sul tiro di sinistro di Baselli. Corner Toro

8′ – Ancora Ansaldi: dribbling in area e tiro, Cragno respinge

7′ – Risponde il Torino: Ansaldi in mezzo, Baselli di testa manda sopra la traversa

6′ – Pellegrini al cross dalla sinistra, Joao Pedro colpisce di testa: alto

2′ – Giallo anche per Rincon, Irrati vuole mettere da subito in chiaro la sua gestione di gara

1′ –  Giallo per Barella

1′ – Inizia il match

Squadre in campo, tra pochissimo il calcio d’inizio di Torino-Cagliari

11:46 – Le formazioni ufficiali: Mazzarri sceglie De Silvestri Meite al posto di Aina e Lukic nei quattro di centrocampo. In avanti Zaza sarà supportato da Baselli e Berenguer. Dall’altra parte Maran rilancia Klavan al centro della difesa, panchina per Romagna. Out di destra, come da previsioni della vigilia, affidato a Padoin. In avanti Barella dietro Joao Pedro e Pavoletti.

Torino-Cagliari, formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Meite, Rincon, Ansaldi; Baselli, Berenguer; Zaza.
A disposizione: . Ichazo, Rosati, Lukic, Singo, Damascan, Parigini, Djidji, Aina, Bremer. Allenatore: Mazzarri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Pisacane, Klavan, Pellegrini;  Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.
A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Romagna, Sran, Birsa, Bradaric, Oliva, Cerri, Despodov, Thereau. Allenatore: Maran

Torino-Cagliari, pre-partita e probabili formazioni

In casa granata Walter Mazzarri deve fare a meno del Gallo Belotti, squalificato, e dell’infortunato Iago Falque: in avanti spazio a Simone Zaza nel consolidato modulo con due giocatori a supporto dell’unica punta. Rolando Maran non può contare su Luca Ceppitelli, fermato dal giudice sportivo, e rinuncia all’acciaccato Cacciatore. Sulla destra ci sono problemi anche per Darijo Srna, da valutare last minute, dunque salgono le quotazioni del jolly Padoin. Nulla di nuovo dalla cintola in su, dove le ultime prestazioni confermano in blocco lo schieramento rossoblù.

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Aina, Lukic, Rincon, Ansaldi; Baselli, Berenguer; Zaza. Allenatore: Mazzarri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Pisacane, Romagna, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Maran.


Torino-Cagliari, la vigilia di Mazzarri e Maran

La differenza in classifica tra il suo Torino ed il Cagliari è netta, ma Walter Mazzarri non si fida dei rossoblù: «Il Cagliari è una squadra che gioca molto bene, Maran è riuscito a dargli un’identità importante. A volte ha disputato bellissime partite che però non sempre è riuscito a portare a casa. È una squadra che ha attaccanti importanti come Pavoletti e Joao Pedro, nonché due mezzali che si inseriscono spesso e con i tempi giusti. Non dobbiamo farli giocare, mentre noi dobbiamo cercare di essere più concludenti».

Dall’altra parte, Rolando Maran ha voluto caricare (e responsabilizzare) la squadra alla vigilia della partita: «Si tratta di una partita impegnativa, il Torino ha trovato quadratura e subisce pochissimi gol. Il Torino ha fisicità e tecnica, i risultati che sta ottenendo non sono un caso. L’impatto fisico è forte, la gara sarà difficile. Ma al di là di tutto il Cagliari sta bene e ha voglia di spingere sull’acceleratore. Serve personalità per non farsi schiacciare anche fisicamente, dobbiamo ribattere colpo su colpo. Ma più è difficile e più ci stuzzica».


Torino-Cagliari, i precedenti del match

Quello in programma alle 12:30 sarà il trentasettesimo Torino-Cagliari di campionato della storia. Una storia cominciata nella stagione di Serie B 1959/60, quando i granata si abbatterono sui rossoblù con le doppiette di Moschino e Virgili ed il gol di Ferrini. La prima vittoria isolana in Piemonte risale alla stagione dello storico scudetto dei sardi: al Comunale finì 4-0 per la squadra di Scopigno, reti di DomenghiniRiva (doppietta) e Gori. Nel nuovo millennio si contano 11 incroci per un bilancio di 7 vittorie granata, 2 pareggi ed altrettante affermazioni rossoblù. Vittorie rossoblù che sono arrivate nella stagione 2008/09 e poi nel 2012/13. La prima porta la firma di Acquafresca, che all’86’ fece pendere l’ago della bilancia in favore della squadra di Allegri. Nello 0-1 del 2012 fu invece Nenè, su rigore, a regalare il successo al Cagliari di Pulga. Da allora la squadra rossoblù ha raccolto un pareggio e tre sconfitte. Nell’ultimo precedente, datato ottobre 2017, finì 2-1: al vantaggio di Barella seguirono i gol di Iago Falque ed Obi.

Giocate: 36 | Vittorie: 6 | Pareggi: 8 | Sconfitte: 22
Gol Fatti: 33 Gol Subiti: 61

Torino-Cagliari, l’arbitro del match

Torino-Cagliari sarà diretta da Massimiliano Irrati, arbitro iscritto alla sezione arbitrale di Pistoia. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Gori di Arezzo e Salvatore Longo di Paola. Quarto uomo del match sarà Federico Dionisi di L’Aquila, mentre Addetti al VAR e AVAR saranno rispettivamente Luca Banti di Livorno e Giorgio Schenone di Genova.

I PRECEDENTI – Massimiliano Irrati ha incrociato il Cagliari già otto volte, l’ultimo incontro è avvenuto lo scorso marzo. In quattro occasioni i rossoblù hanno conquistato i tre punti, mentre nelle altre quattro hanno lasciato l’intera posta all’avversario. Il primo precedente risale all’agosto 2013, quando il Cagliari di Lopez superò 2-1 l’Atalanta al Nereo Rocco di Trieste (vantaggio di Stendardo vanificato dalle reti rossoblù di Nainggolan e Cabrera). Poi le sconfitte casalinghe contro Lazio (0-2 nel marzo 2014) e Torino (1-2 nel settembre 2014), fino ad arrivare al poker del maggio 2015 (4-0 contro il Parma) e al 2-1 sul Palermo dell’ottobre 2016. Nel marzo scorso l’arbitro toscano ha diretto Bologna–Cagliari, terminata 2-0 per i bolognesi.


Torino-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match dell’Olimpico Grande Torino rientra tra i tre di giornata che verranno trasmessi da DAZNclicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN. Oltre che su pc, Torino-Cagliari sarà visibile su tutti i dispositivi supportati da DAZN. Basterà scaricare l’app sui dispositivi mobibili Amazon Fire Tablet, i telefoni e i tablet Android, gli iPhone e gli iPad. Per quanto riguarda i televisori, DAZN è disponibile su Android Tv, Apple Tv, LG Web Os Tv, Panasonic Smart Tv, Samsung Tizen Tv e Sony’s Android Tv. In alternativa è possibile utilizzare Amazon Fire Tv Stick e Google Chromecast. DAZN è disponibile anche sulle console di gioco PlayStation4, PlayStation4 Pro, Xbox One, Xbox One S e Xbox One X.