Lega Serie A, nuove disposizioni per l’emergenza coronavirus

lega serie a
© foto www.imagephotoagency.it

La Lega Serie A si è riunita in data odierna per decretare le nuove misure per far fronte all’emergenza covid-19. Ecco le decisioni

Tutto il mondo del calcio è ancora sospeso a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero. L’assemblea della Lega Serie A si è riunita stamani per decidere come muoversi nei prossimi mesi. Come più volte è stato sottolineato, il settore calcio è tra quei settori che verranno maggiormente penalizzati a livello economico. Ingenti quantitativi di denaro andranno persi e per far fronte a ciò la Lega ha emanato la seguente decisione tramite un comunicato ufficiale: salvo la società Juventus che ha già attivato di propria spontanea iniziativa questo provvedimento, tutti gli altri Club dovranno prevedere ad una riduzione degli stipendi dei calciatori, mister e tesserati delle prime squadre. Verrà effettuato un taglio di 1/3 della retribuzione annua lorda (quattro mensilità) nel caso non si possa riprendere con il campionato, mentre di 1/6 (due mensilità) in caso di rientro in campo nei prossimi mesi. Inoltre è stata confermata la volontà di portare a termine questa stagione solo ed esclusivamente quando la condizione sanitaria e le decisioni governative lo consentiranno.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!