giovedì 3 Dicembre 2020

Juventus-Cagliari 2-0, sardi annullati dai bianconeri

© foto CagliariNews24.com

Juventus-Cagliari, cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino, pagelle e sintesi

Ottava giornata di campionato Serie A. Alle 20:45 all’Allianz Stadium avrà inizio la gara tra Juventus e Cagliari. Diverse assenze importanti tra le fila rossoblù che cercheranno comunque di dare del filo da torcere alla Vecchia Signora. Obiettivo di entrambe le squadre è quello di continuare la propria scalata in classifica e per farlo sono necessari i tre punti. Che la caccia al bottino cominci. Parte a bomba la Juve che va in vantaggio con Bernardeschi all’11. Il gol dello juventino viene annullato per fuorigioco e il risultato torna in parità. Gli uomini di Di Francesco però soffrono e subiscono tanto le incursioni avversarie, facendo fatica a contenere l’avanzata delle zebre. Al 38′ l’incontro si sblocca con un gran gol di Cristiano Ronaldo che, appena cinque minuti dopo, sigla la sua doppietta personale. Nella ripresa la musica non cambia. Nonostante qualche timido tentativo da parte dei cagliaritani, sono i piemontesi a dirigere la sfida. Uno spiraglio di positività per gli isolani arriva al 68′ con un gran gol di Klavan, annullato per fuorigioco. L’estone, a causa di un colpo preso, è costretto anche a lasciare il campo poco dopo. Le sostituzioni non aiutano il Cagliari, mentre i ragazzi di Pirlo (con l’inserimento di forze fresche) cercano anche la terza marcatura, senza riuscire a centrare lo specchio. Il risultato finale è di 2-0 per la Juventus. Verdetto amaro per i sardi che tornano a casa a mani vuote.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!


Juventus-Cagliari 2-0, il tabellino

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Danilo (84′ Alex Sandro); Kulusevski (84′ Chiesa), Arthur (84′ Bentancur), Rabiot (69′ McKennie), Bernardeschi; Morata (69′ Dybala), Ronaldo.
A disposizione:
Sczeszny, Pinsoglio; Di Pardo, Frabotta; Portanova; Vrioni.
Allenatore: Pirlo.

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno; Pisacane, Klavan (70′ Carboni), Walukiewicz; Zappa, Marin (70′ Caligara), Rog, Tripaldelli (46′ Sottil); Ounas (80′ Oliva); Simeone (80′ Pavoletti), Joao Pedro.
A disposizione: Aresti, Vicario; Tramoni, Pereiro; Cerri.
Allenatore: Di Francesco.

MARCATORI: 38′ Ronaldo (J), 43′ Ronaldo (J).

AMMONITI: 32′ Rabiot (J), 35′ Tripaldelli (C), 54′ Danilo (J), 54′ Arthur (J), 74′ Sottil (C).


Juventus-Cagliari 2-0, cronaca in diretta e sintesi 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la musica non cambia. Nonostante qualche timido tentativo da parte dei cagliaritani, sono i piemontesi a dirigere la sfida. Uno spiraglio di positività per gli isolani arriva al 68′ con un gran gol di Klavan, annullato per fuorigioco. L’estone, a causa di un colpo preso, è costretto anche a lasciare il campo poco dopo. Le sostituzioni non aiutano il Cagliari, mentre i ragazzi di Pirlo (con l’inserimento di forze fresche) hanno cercato anche la terza marcatura, senza riuscire a centrare lo specchio. Il risultato finale è di 2-0 per la Juventus.

90’+4′ FINE GARAL’ottava giornata di campionato tra Juventus e Cagliari termina 2-0 per i bianconeri. Verdetto amaro per i sardi che tornano a casa a mani vuote.

90′ – Vengono concessi 4 minuti di recupero.

84′ TRIPLO CAMBIO JUVENTUS – Fuori Danilo, Arthur e Kulusevski, dentro rispettivamente Alex Sandro, Bentancur e Chiesa.

80′ DOPPIO CAMBIO CAGLIARI – Fuori Ounas e Simeone, dentro Oliva e Pavoletti.

76′ – Azione personale di Dybala, Cragno con una parata di piede allontana il pallone. Kulusevski recupera, ma la difesa sarda respinge.

74′ AMMONIZIONE CAGLIARI – Sottil viene ammonito per un fallo ai danni di Dybala.

70′ DOPPIO CAMBIO CAGLIARI – Escono Klavan e Marin, dentro Carboni e Caligara.

69′ DOPPIO CAMBIO JUVENTUS – Fuori Morata e Rabiot, dentro Dybala e McKennie.

68′ GOL ANNULLATO CAGLIARIKlavan incorna la sfera e segna il gol del Cagliari. La sua rete viene annullata per un sospetto fuorigioco di Marin, che in precedenza gli aveva servito la palla.

65′ – Grande discesa di Bernardeschi che, con una buona sterzata in area, serve Morata. Lo spagnolo calcia alto.

61′ – Tiro dalla distanza di Rog, che si spegne sopra la traversa.

56′ OCCASIONE JUVENTUS – Velo di Ronaldo su passaggio di Kulusevski. Bernardeschi calcia forte da buona posizione, Cragno di sbarra la porta.

55′ – Prima Sottil, poi Joao Pedro ed infine Ounas, cercano di segnare il primo gol per il Cagliari, ma non trovano la loro gioia.

54′ AMMONIZIONE JUVENTUS – Cartellino giallo per Danilo. Poco dopo ammonizione anche per Arthur.

53′ OCCASIONE JUVENTUS – Cross dentro per Demiral, traversa.

52′ – Grande incursione di Cuadrado che cerca la conclusione in porta, alta.

47′ – Pisacane sventa il pericolo dalle parti di Cragno, calciando via un pallone di Ronaldo per Morata.

46′ INIZIO SECONDO TEMPOSquadre in campo per la ripresa del match. Nessun cambio tra le fila della Juventus. Il Cagliari sostituisce Tripaldelli: al suo posto entra Sottil.

SINTESI PRIMO TEMPO – Parte a bomba la Juventus che va in vantaggio con Bernardeschi all’11. Il gol dello juventino viene annullato per fuorigioco e il risultato torna in parità. Gli uomini di Di Francesco però subiscono tanto le incursioni avversarie, facendo fatica a contenere l’avanzata delle zebre. Al 38′ l’incontro si sblocca con un gran gol di Cristiano Ronaldo che, appena cinque minuti dopo, sigla la sua doppietta personale.

45’+1′ FINE PRIMO TEMPOSquadre negli spogliatoi per l’intervallo del match. Il parziale è di 2-0 per i bianconeri, con una doppietta firmata CR7.

45′ – Viene concesso un minuto di recupero.

43′ GOL JUVENTUSSugli sviluppi di un calcio d’angolo bianconero, Demiral spizza per Ronaldo che ancora una volta è completamente smarcato e colpisce il pallone, firmando la sua doppietta personale.

42′ OCCASIONE JUVENTUS – Ronaldo scarica per Kulusevski che, da dentro l’area sarda, tira. Cragno manda in angolo.

38′ GOL JUVENTUSMorata cerca ancora una volta Cristiano Ronaldo che, libero da marcature avversarie, calcia un siluro verso la porta di Cragno, mandando in vantaggio i suoi.

35′ AMMONIZIONE CAGLIARI – Tripaldelli riceve il primo cartellino per il Cagliari, a causa di un fallo ai danni di Cuadrado.

33′ – Palla per Ounas che prova il tiro-cross, altissima sopra la traversa.

32′ AMMONIZIONE JUVENTUS – Rabiot viene inserito nel taccuino dei cattivi.

29′ OCCASIONE JUVENTUS – Danilo per Cuadrado, il colombiano gira per Kulusevski che prova la conclusione. Di pochissimo fuori.

25′ – Nonostante abbia lo spazio di calciare, Morata cerca Ronaldo che viene chiuso bene dalla difesa rossoblù e tira fuori.

19′ – Ancora Bernardeschi ci prova dal limite, palla alta.

18′ – Morata prova a pescare Ronaldo, ma il Cagliari riesce a negargli l’avvicinamento allo specchio di Cragno.

11′ GOL ANNULLATO JUVENTUSBernardeschi insacca il gol del vantaggio bianconero, sfruttando un pallone di Morata, ma la rete viene annullata per fuorigioco.

8′ – Walukiewicz allontana un pericoloso pallone in area e giocato da Morata.

5′ – Tripaldelli prova a mettere in mezzo un buon pallone per i compagni, De Ligt sventa il pericolo.

3′ – Imbucata di Joao Pedro che cerca Simeone, ma il Cholito non riesce a girarsi per cercare lo specchio.

ORE 20:46 – È cominciata Juventus-Cagliari all’Allianz Stadium di Torino.

ORE 20:45 – Squadre in campo pronte per il fischio d’inizio.

ORE 20:30 – Manca un quarto d’ora all’inizio della gara tra Juventus e Cagliari. Le due squadre si stanno preparando per l’ottava giornata di campionato.


Juventus-Cagliari, formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Danilo; Kulusevski, Arthur, Rabiot, Bernardeschi; Morata, Ronaldo.
A disposizione:
Sczeszny, Pinsoglio; Alex Sandro, Di Pardo, Frabotta; Chiesa, Bentancur, Portanova; Dybala, Vrioni.
Allenatore: 
Pirlo.

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno; Pisacane, Klavan, Walukiewicz; Zappa, Marin, Rog, Tripaldelli; Ounas; Simeone, Joao Pedro.
A disposizione:
Aresti, Vicario; Carboni; Caligara, Tramoni, Pereiro, Oliva, Sottil; Cerri, Pavoletti.
Allenatore: Di Francesco.


Pre-partita e probabili formazioni

JUVENTUS (3-4-1-2): Buffon; De Ligt, Demiral, Danilo; Cuadrado, Arthur, Rabiot, Frabotta; Kulusevski; Ronaldo, Morata.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Klavan, Tripaldelli; Marin, Rog; Ounas, Joao Pedro, Sottil; Simeone.


Juventus-Cagliari, la vigilia dei due tecnici

Pirlo: «Sarà una gara fondamentale per noi, perché veniamo da un’inattività per le Nazionali e ci serve per il nostro percorso di crescita. Ora deve iniziare il nostro campionato, il periodo di adattamento è finito. Già da domani voglio vedere uno spirito combattivo per raggiungere i risultati. Il Cagliari è un’ottima squadra, con un ottimo allenatore che ha portato grande entusiasmo e un buon sviluppo di gioco. Hanno giocatori bravi, in attacco e a centrocampo. Sarà una partita importante, dovremo guardare noi stessi e non il risultato».

Di Francesco: «La Juve ha un nuovo allenatore, con nuove idee e nuovi giocatori, ma allo stesso tempo hanno altissima qualità: non gioca Bonucci ed entra De LigtAlex Sandro è appena tornato. Ci sono giocatori di altissimo profilo, e in più un Morata ritrovato. A chi pensa che questa sia la Juve peggiore degli ultimi anni dopo 7 partite dico che ha la sfera di cristallo: mi sembra un po’ presto per fare giudizi, sia su di loro che su di noi. Loro è vero che sono in difficoltà in campionato, ma stanno anche andando benissimo in Champions, e comunque hanno una rosa di qualità. Noi non andremo a Torino per perdere, ma giocheremo dando il massimo e cercheremo di portare via il risultato migliore. Chi ci prende come vittima sacrificale della Juve che riparte sbaglia, le partite non si perdono prima di giocarle e noi andremo lì per fare una grande gara».


I precedenti del match

I match disputatosi a Torino tra le due squadre, tra Serie A Coppa Italia, sono in totale 42. I padroni di casa hanno avuto la meglio sugli avversari per 23 volte, mentre 16 sono stati gli incontri terminati in parità. Negativo il bilancio dei rossoblù all’ombra della Mole: solo 2 volte il Cagliari è riuscito a tornare in Sardegna con i 3 punti in tasca. L’ultima vittoria per gli isolani risale al 31/01/2009 quando riuscirono ad espugnare lo stadio Olimpico di Torino con il risultato di 2-3 grazie ai gol di BiondiniJeda Matri. Allo stadio di Cagliari sono ben 43 gli incontri tra i due club nella massima serie italiana e nella coppa nazionale. La società bianconera anche in trasferta è in vantaggio sul numero di vittorie: 18 per la Juventus contro le 11 del Cagliari, che come dimostrano i numeri, in casa è sempre un avversario molto ostico. 14 invece sono gli incontri terminati in pareggio.


L’arbitro del match

L’Associazione Italiana Arbitri ha reso noti i fischietti dell’ottava giornata di campionato Serie AJuventus-Cagliari, in programma sabato alle 20:45 all’Allianz Stadium, è stata affidata a Fabio Maresca della sezione arbitrale di Napoli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Vivenzi e Bresmes, quarto ufficiale Dionisi. Al VAR Mariani e Valeriani di Bergamo.

I PRECEDENTI – Sono sei le occasioni in cui Fabio Maresca ha diretto il Cagliari: nella stagione 2015/16, in Serie B, a Pescara e Crotone arrivarono due sconfitte (1-0 e 3-1). Rossoblù a mani vuote anche nelle successive due partite dirette dal fischietto di Napoli, risalenti all’edizione 2017/18 della Serie A: 3-0 a Torino contro la Juventus e 2-1 in casa del Genoa. Il bilancio migliora se si guarda il penultimo incrocio, quando i sardi riuscirono a superare a domicilio l’Atalanta nella passata stagione (rete decisiva di Barella con complicità di Pasalic). L’ultimo match arbitrato è stato Cagliari-Inter dell’annata scorsa, terminata con la vittoria dei nerazzurri per 1-2.


Juventus-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match tra Juventus e Cagliari rientra tra i tre di giornata che verranno trasmessi da DAZN. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su Skyclicca qui per abbonarti a DAZN. La gara dell’Allianz Stadium sarà trasmessa alle 20.45 in diretta tv e anche sul canale 209 di Sky. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma DAZN, disponibile per pc, smartphone e tablet e TIM Vision.