Il week end dei rossoblù in prestito: Capello-gol, Colombi insuperabile

© foto CagliariNews24.com

Trascorso un altro week end di calcio è tempo di bilanci per i giocatori del Cagliari in prestito. Fermi i maggiori campionati, non sono scesi in campo nel week end Cop, Ibarbo ed il sampdoriano Krajnc.

 

SERIE B – In cadetteria Cragno non è sceso in campo con il suo Benevento complice la convocazione in nazionale Under 21: domani (alle 18) il portiere classe ’94 sfiderà la Lituania a Kaunas per chiudere definitivamente il discorso qualificazione a Polonia 2017. Nel derby tra le streghe e la Salernitana, finito 2-1 per i granata padroni di casa, è sceso in campo l’altro rossoblù Pajac: per lui gli ultimi 20’.

Nell’ottava giornata di Serie B il Carpi di Colombi ha espugnato (0-1) il “Picco” di La Spezia. Il portiere di proprietà del Cagliari, autore di una prova superlativa, ha salvato più volte il risultato nella prima mezz’ora con dei grandi interventi. Tra le fila spezzine è rimasto in panchina per tutto l’arco del match il sangavinese Deiola. Discorso uguale per l’altro sardo Del Fabro, inutilizzato nel match perso dal Pisa contro la Spal. Nel Cesena che ha pareggiato 0-0 sul campo del Vicenza è stata buona la prova di Balzano, diligente in fase difensiva e propositivo in quella offensiva. Nel Trapani sconfitto per 2-0 a Latina altra prestazione in chiaro scuro per Colombatto, che ha alternato giocate importanti a momenti bui. Ennesima ottima gara di Fossati nell’Hellas Verona: contro il Brescia il regista ha gestito il gioco degli scaligeri con intelligenza ed affondato quando possibile, come dimostra l’ottimo assist per il primo gol di Pazzini.

 

LEGA PRO – Nella terza serie sono tanti i volti noti in casa Cagliari, tutti in prestito all’Olbia. Nel pomeriggio di ieri la squadra di Mignani è stata capace di rimontare il doppio svantaggio inflittogli dalla Giana Erminio ed addirittura ribaltare il risultato sul finale di gara. A circa 5’ dal triplice fischio è stato il rossoblù Capello a firmare il sorpasso, pochi minuti dopo che l’Olbia aveva trovato il pareggio con l‘ex Cagliari Piredda. Nella gara del “Nespoli” sono stati impiegati anche Montaperto ed Auriemma, autori entrambi di una gara non positiva. 

Articolo precedente
Inter, domani pomeriggio la ripresa in vista del Cagliari
Prossimo articolo
Nazionali rossoblù, oggi in campo il Portogallo di Bruno Alves e la Grecia di Tachtsidis