Hellas Verona, Laner: “Agostini farà bene”

© foto www.imagephotoagency.it

L’Hellas Verona è ormai diventata una colonia di ex rossoblù. I giocatori passati da Cagliari, o prodotti dal settore giovanile sardo, nella rosa a disposizione del tecnico Andrea Mandorlini sono ben quattro, tra cui spiccano i due attaccanti Andrea Cocco (8 presenze complessive in prima squadra con un gol all’attivo, in casa dell’Udinese nella stagione 2006/07) e Daniele Ragatzu, approdato da poco in veneto dopo essersi svincolato dal club di Massimo Cellino, con cui ha messo in fila 32 presenze e 4 gol nella massima serie. Entrambi stanno contribuendo alla risalita in A degli scaligeri insieme a Simon Laner, nell’isola per una sola stagione (2010/11) nella quale totalizzò 18 presenze per poi essere rispedito all’Albinoleffe.

In gialloblù ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, andando a segno già due volte, ed ora è pronto al rientro in seguito ad un infortunio. Nel corso del mercato di gennaio, a Verona è arrivato anche Alessandro Agostini, per 9 stagioni a Cagliari prima di trasferirsi al Torino per poi cambiare nuovamente maglia pochi giorni fa. Proprio del suo arrivo (e di quello del centravanti Alessandro Sgrigna), il centrocampista 28enne si è soffermato nel corso di un’intervista riportata sulle colonne de “L’Arena”, parlando di come i due nuovi innesti si stiano ambientando in squadra: “Davvero molto bene. Agostini è un ottimo giocatore. Molto forte. Dalla sua ha esperienza, velocità, qualità atletiche. Ma anche Sgrigna non scherza. Là davanti ci darà una grossa mano. Sono sicuro che faranno bene tutti e due“.

Articolo precedente
Nasce un nuovo Cagliari club: in onore del Nenè dello scudetto
Prossimo articolo
Primavera, match contro Juventus domenica 27 alle 11