Godin: «Mi piacciono le sfide e ho accettato Cagliari»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

In conferenza stampa pre gara contro il Cile, il capitano dell’Uruguay e difensore del Cagliari Godin ha risposto alle domande dei media sulla sua nuova avventura

Ieri sera, prima della gara contro il Cile, il capitano dell’Uruguay e attuale difensore del Cagliari Diego Godin ha tenuto una conferenza stampa per parlare del match che si sarebbe giocato di lì a poco e della sua carriera calcistica. Immancabili, ovviamente le domande riguardanti il capitolo Inter e la sua nuova avventura in Sardegna, alle quali l’uruguagio ha risposto così: «All’Inter ho dovuto cambiare il mio modo di giocare per adattarmi a un sistema diverso (la difesa a 3 ndr). Ho cambiato mentalità per poter portare in campo il lavoro dell’allenatore, e questo mi richiedeva uno sforzo fisico maggiore di quello a cui ero abituato. Sono stato in grado di superare questa sfida con me stesso e adattarmi. Cosa ho trovato a Cagliari? Mi piacciono le sfide e ho accettato. Rispetto a Milano, è una diversa città, un diverso club, diverso clima e diversi compagni. È un cambio e come tutte le novità ci sono cose diverse rispetto al passato. Ho trovato una grande società, con infrastrutture importanti e un Club che ha voglia di crescere e fare le cose per bene. Ogni giorno sto facendo un piccolo passo in avanti per alzare ulteriormente il mio livello».

CURIOSITÀ SUGLI AVVERSARI – Naturalmente al neo centrale dei sardi è stata chiesta anche una piccola analisi degli avversari del Cile, in modo particolare dei due nerazzurri Alexis Sanchez e Arturo Vidal: «È una Selezione vincente. Ha grandi giocatori, un mix di giovani e di esperti. Vidal non è stato mio compagno in nerazzurro, ma lo conosco come avversario: è uno competitivo, con tanta qualità. Sanchez, invece, l’ho anche vissuto da vicino, ha un entusiasmo impressionante. In ogni zona del campo fa la differenza».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!