Connettiti con noi

Calciomercato

Giulini: «Lykogianis? Pochi come lui, normale che interessi»

Pubblicato

su

Giulini: «Lykogianis? Pochi come lui, normale che interessi». Così il presidente del Cagliari sul mercato e non solo

Tommaso Giulini è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare del mercato del Cagliari e non solo.

RIVALITA’ NAPOLI-CAGLIARI – «C’è una grande rivalità per ciò che è successo tempo fa, sono passati ormai decenni. Fu un errore dei tifosi del Napoli ma nella vita bisogna saper perdonare. Speriamo di avere una stagione più tranquilla quest’anno, l’anno scorso abbiamo sofferto tanto. Il pareggio a Napoli? La stagione è stata particolare, un po’ anomala per tutti, campionato sofferto. Quel pareggio a Napoli e la vittoria in rimonta con il Parma ci hanno fatto capire che ce l’avremmo fatta».

MERCATO – «Sarà complicato, i club hanno subito perdite enormi nella scorsa stagione. Non dovremo fare il passo più lungo della gamba. Chiaramente la variante delta preoccupa un po’ tutti ma con il passaporto vaccinale speriamo i tifosi possano entrare allo stadio. Credo sia l’unica via di uscita per la crisi e per creare opportunità di rilancio. Lykogiannis? Ci sono pochi terzini sinistri in Italia con la sua fisicità e che segnano quanto lui, credo sia normale che in un ruolo così delicato ci siano tanti interessi. In realtà non abbiamo mai ricevuto offerte concrete, vedremo da qui a fine mercato. Ha ancora un’età giovane ed è nel pieno della carriera, può fare il salto di qualità o fare un grande campionato da noi l’anno prossimo».

Advertisement