Connettiti con noi

2013

Francescoli nuovo segretario tecnico del River Plate: «Felice di tornare qui»

Pubblicato

su

Enzo Francescoli è un mito che va al di là dei colori del calcio, chi lo ha visto giocare ricorda le movenze di un campione dal talento purissimo e dall’eleganza infinita. Lo sanno bene i tifosi del Cagliari che vivevano come un sogno quei colori rossoblù sul petto di un poeta del calcio.
Oggi Enzo, 52 anni compiuti qualche settimana fa, torna a quel River Plate che lo vide esplodere prima e poi chiudere una carriera leggendaria con la banda rossa sulla maglia.

Alla presentazione in società L’ex rossoblù non ha nascosto la felicità di ritrovare l’ambiente del River: «Che strano essere qui in camicia e giacca. Sono felice di poter tornare a qualcosa che è parte molto importante della mia vita» riporta canchallena.lanacion.com.ar

El Principe sarà il nuovo segretario sportivo del club, un ruolo che Francescoli vuole ricoprire al meglio secondo le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Del Plata (riportate da mundodeportivo.com): «Non mi interessa la foto di copertina, vengo ad aiutare il River. Sarò il tramite fra staff tecnico, giocatori e dirigenza. E’ il momento di pensare al club e non all’ego personale».

Francescoli è già all’opera sulle piste del mercato, col possibile arrivo di Cavenaghi dato per imminente, e ha chiara la volontà di trasformare il River Plate in una scuola di calcio e di vita dall’impronta riconoscibile: «La speranza è che tutte le squadre, dalla prima alle giovanili, abbiano un’idea di gioco e un’identità che riportino a questo club. Però è un progetto che richiede tempo, con la massima onestà e la cura possibile».