Diretta Live Pescara-Cagliari 1-1: Caprari beffa i sardi

diretta live Pescara-Cagliari risultato formazioni 2016/2017
© foto www.cagliarinews24.com

Segui la diretta e il risultato di Pescara-Cagliari

Segui con noi la diretta di Pescara-Cagliari, gara valevole per la quindicesima giornata di Serie A, a partire dalle 15.

PARTITA

50′ – Doveri fischia la fine della contesa. Il Cagliari torna in Sardegna con un punto ed un po’ di rammarico per una gara che sino a 3′ dalla fine poteva valere 3 punti.

50′ – Manciata di secondi al termine, la difesa allontana

49′ – Ora il Pescara cerca addirittura il gol del vantaggio

47′ – GOL DEL PESCARA: cross in mezzo, la difesa non riesce ad intervenire e Caprari mette alle spalle di Storari

45′ – Ben 5 i minuti di recupero concessi da Doveri

44′ – Ultimo cambio anche nel Pescara: entra Zuparic per Gyomber

43′ – OCCASIONISSIMA PESCARA: Manaj in piena area ha tempo e spazio per calciare ma Storari salva il risultato

41′ – Serie di cross dall’esterno verso l’area rossoblù, il Cagliari riesce a gestire bene le offensive ma ormai non riesce a ripartire

40′ – Cinque alla fine più recupero. Altro corner per il Pescara

36′ – Ultimo cambio dei sardi: Rastelli irrobustisce il centrocampo con Munari, fuori Borriello

35′ – Rastelli chiede calma ai suoi, il Cagliari si ricompone e cerca di alzare il baricentro. Pronto Munari

33′ – Va Pepe, palla deviata dalla barriera: sarà corner. Palla allontanata, sugli sviluppi Caprari tenta la conclusione dal limite, palla fuori di poco

31′ – Pisacane commette fallo al limite, punizione da posizione ghiotta per il Pescara

30′ – Ritmi più alti, il Pescara sfiora il gol con Pepe, che dalla distanza fa partire un destro a giro che esce di pochissimo sul secondo palo

28′ – Giallo anche per Borriello, che battibeccava con Fornasier

27′ – Cross di Pepe, la palla finisce in rete ma a gioco fermo. C’è stato un fallo di Pettinari su Borriello: punizione per i sardi

24′ – Escono Sau e Verre per Melchiorri (applauditissimo dai suoi ex tifosi) e Manaj

21′ – Brugman per Pettinari, esce Storari

20′ – Continua l’assedio del Pescara, ma il Cagliari controlla le offensive biancazzurre

18′ – Zampano guadagna un altro corner. Il cross di pepe finisce sulla testa di Pettinari, palla alta

16′ – OCCASIONE PESCARA: Cross teso di Benali, non ci arrivano per un pelo Pettinari e Pepe

16′ – Cagliari ora bassissimo a difesa dell’area

14′ – Primo cambio anche per il Pescara: esce Memushaj, entra Pettinari

14′ – Cross di Pepe, Ceppitelli respinge. Altro cross, Gyomber colpisce di testa e manda a lato di poco

13′ – Corner per il Pescara. Il cross di Pepe è allontanato dalla difesa ma il Pescara recupera palla e si guadagna una punizione da posizione interessante

11′ – Tangibile il nervosismo del Pescara, costretto a fare punti per alimentare il sogno salvezza

10′ – Dessena cerca Borriello con l’esterno destro, l’attaccante non riesce ad agganciare

8′ – Salamon blocca il lancio per Pepe con un braccio. Doveri fischia ma su indicazione dell’assistente dispone punizione per i sardi: Pepe era in fuorigioco

7′ – Gara bloccata: il Pescara cerca il pari, il Cagliari prova a guadagnare terreno

3′ – Corner Pescara. Pepe alla battuta, allontana con un imperioso colpo di testa Bruno Alves

2′ – Bella combinazione Benali-Caprari, palla di ritorno troppo lunga. Gioco al Pescara, il Cagliari attende

2′ – Cambia il Cagliari: Salamon e Alves centrali, Ceppitelli basso a destra con Isla spostato a centrocampo

1′ – Rossoblù il primo cambio del match: fuori Farias, dentro l’ex (fischiatissimo) Salamon

INTERVALLO

45′ – Finisce qui il primo tempo. Cagliari in vantaggio grazie al gol di Borriello ma in 10 per il doppio giallo rimediato da Di Gennaro. Dubbia, in realtà, la seconda ammonizione ai danni del numero 8.

44′ – Sinistro strozzato di Memushaj, la palla arriva tra i piedi di Benali, di fronte a Storari. Su di lui c’è fallo, ma Doveri fischia offside: palla ai sardi

43′ – E’ un monologo del Pescara, ma il Cagliari si difende bene e tenta di tenere la palla lontano dall’area. Compito, quello degli isolani, facilitato dalla frenesia dei padroni di casa, che sbagliano facili giocate

41′ – Ottimo scambio in area Verre-Zampano, quest’ultimo calcia sul fondo da posizione defilata ma la palla era già uscita. Rimessa per Storari

40′ – Benali commette fallo su Isla, bravo a cercare e trovare una punizione. Giallo anche per lui, che reagisce platealmente al fischio di Doveri

39′ – Battuto il corner, la difesa allontana ma il Pescara mantiene il possesso palla

38′ – Cross insidioso di Zampano per Pepe, pronto sul secondo palo. Bravo Isla in acrobazia a deviare in corner anticipando il biancazzurro

37′ – Il Cagliari passa al 4-4-1: Sau e Farias si abbassano a centrocampo, Dessena e Barella stringono verso il centro. Borriello unica punta. E’ cambiata la gara dell’Adriatico

36′ – Calcia l’attaccante scuola Roma, palla alta

35′ – Caprari sul pallone, lunga la barriera disposta da Storari

34′ – CAGLIARI IN 10. Di Gennaro trattiene Verre, Doveri fischia: punizione dal limite e secondo giallo per il centrocampista. Anche nella sfida della scorsa stagione il numero 8 lasciò i suoi in 10

32′ – Uno-due Zampano-Caprari, il pallone di ritorno dell’attaccante è troppo lungo e Storari protegge

30′ – Giallo anche per Dessena: brutto fallo del capitano dei sardi, giusta la decisione di Doveri

29′ – Scintille tra Di Gennaro e Memushaj per una trattenuta del numero 8 rossoblù, ammoniti entrambi

28′ – Corner Pescara: traversone di Pepe, allontana Barella. Ora il Cagliari può imbastire l’azione ma perde ancora palla

27′ – Reazione del Pescara, che si è portato in vanati. Tiene botta la squadra di Rastelli

24′ – GOOOL DEL CAGLIARI! Borriello, servito in area da Di Gennaro, calcia in caduta con il sinistro mandando il pallone nell’angolino lontano! Sesta rete in campionato per il 22

22′ – Percussione del Cagliari, con Dessena che entra in area ma non riesce a calciare. Palla tra le braccia di Bizzarri

20′ – Insiste Pepe, destro secco rasoterra dal limite, palla al lato

19′ – Ancora Pepe, che cerca il tiro a giro, deviato

18′ – Botta in mezzo dell’esterno, si crea un flipper in area ma la difesa sarda allontana con successo

18′ – Pepe va giù dopo il fallo di Ceppitelli. Punizione insidiosa, batterà lo stesso Pepe

16′ – Azione avvolgente del Cagliari, conclusa da Sau che ha raccolto il cross di Farias e tentato il tiro

12′ – Ancora Di Gennaro dal corner, la difesa allontana

11′ – Sinistro dalla distanza di Borriello, palla deviata su cui Sau si lancia senza trovare deviazione. Sarà corner, per l’ultimo tocco di Bizzarri

10′ – Il Pescara ha preso coraggio e metri di campo, ma il Cagliari continua a far girare palla alla ricerca del varco

8′ – Ancora cross di Di Gennaro, nulla di fatto. Contropiede fulmineo del Pescara: da Pepe a Caprari, ma la girata dell’attaccante classe ’93 è fuori misura

8′ – Cross di Di Gennaro, palla toccata da un difensore del Delfino: primo corner per i sardi

7′ – Sau va via sulla sinistra e guadagna un ottimo calcio di punizione

5′ – Primo attacco del Pescara, Caprari va via ma è fermato elegantemente da Ceppitelli al limite dell’area

4′ – Pescara sin troppo deciso, numerosi i falli sui rossoblù in questi primi minuti

2′ – Pressing a metà campo per il Pescara, che dà l’impressione di voler attendere le mosse rossoblù per poi ripartire

1′ – Primo pallone al Cagliari, che prova subito a saltare il centrocampo con un lancio lungo di Alves

Minuto di silenzio per la Chapecoense. Tra pochi secondi sarà Pescara-Cagliari

Le due squadre fanno il loro ingresso in campo. I sardi giocheranno con la terza maglia, quella verde, per ricordare le vittime della Chapecoense. Sulla manica sinistra della terza maglia una patch commemorativa con il logo della squadra brasiliana.

Formazioni ufficiali Pescara-Cagliari

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Zuparic, Gyomber, Crescenzi; Memushaj, Brugman, Benali; Verre, Pepe; Caprari.
A disp.: Fiorillo, Crescenzi, Bruno, Cristante, Manaj, Zuparic, Aquilani, Vitturini, Pettinari, Muric
All.: Oddo.

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Isla, Ceppitelli, Bruno Alves, Pisacane; Dessena, Di Gennaro, Barella; Farias; Sau, Borriello.
A disp.: Rafael, Colombo, Melchiorri, Munari, Capuano, Briukhov, Giannetti, Salamon, Tachtsidis
All.: Rastelli.

Pescara-Cagliari: il prepartita

Scontro diretto all’Adriatico tra Pescara e Cagliari. Le due neo promosse, accomunate dall’obiettivo della salvezza, stanno viaggiando a ritmi ben diversi. La squadra di Oddo ha raccolto sinora 7 punti (di cui 3 per il successo a tavolino contro il Sassuolo) ed è ancora alla ricerca della prima vittoria sul campo, il Cagliari ha incamerato 19 punti ed un successo nella sfida di oggi significherebbe mettere una grossa ipoteca sull’obiettivo stagionale. In settimana, nel quarto turno di Coppa Italia, i due tecnici hanno preferito preservare i titolari in vista della sfida di oggi rischiando – e poi subendo – l’eliminazione dal torneo. Un’eliminazione quasi annunciata ed indolore: nella testa di Rastelli ed Oddo, considerate le rispettive problematiche situazioni, le gare di mercoledì rappresentavano quasi un ostacolo al campionato.

Intervistato da Sky prima del fischio d’inizio del signor Doveri, il grande ex Federico Melchiorri ha detto la sua sul match che tra circa dieci minuti prenderà vita: «Tornare qua è una bellissima esperienza, mi suscita tanti ricordi bellissimi. Oggi però siamo qua per fare una partita grandiosa, vogliamo fare risultato per salvarci prima possibile».

Probabili formazioni Pescara-Cagliari

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Zuparic, Gyomber, Crescenzi; Memushaj, Brugman, Benali; Verre, Pepe; Caprari. All. Oddo.

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Isla, Ceppitelli, Bruno Alves, Pisacane; Dessena, Di Gennaro, Padoin; Farias; Sau, Borriello. All. Rastelli.

I precedenti di Pescara-Cagliari

Questo pomeriggio andrà in scena il diciassettesimo Pescara-Cagliari di campionato. Il primo confronto tra i due club risale alla stagione di Serie C1 1949/50, finì 3-0 per i biancazzurri, che a fine stagione retrocessero. Identico il risultato del match successivo, nella stagione di Serie B 1976/77. In quella stagione il Pescara si misurò con il Cagliari anche negli spareggi promozione: nel mini-girone erano presenti Cagliari, Pescara ed Atalanta, che avevano chiuso la stagione a quota 49. Lo scontro, a Terni, tra sardi ed abruzzesi terminò 0-0: l’unico punto guadagnato dai rossoblù regalò di fatto la massima serie alle altre due compagini, si trattava della prima storica promozione in massima serie per il Pescara. La prima gara tra le due formazioni nel palcoscenico della Serie A è datata 1979/80: anche in quella occasione la contesa andò a favore dei padroni di casa, 2-0 il finale. Il primo successo dei sardi risale alla stagione 1983/84, in cadetteria. I sardi colsero i due punti grazie all’autogol di D’Alessandro. L’ultimo confronto è ben più recente  risale alla scorsa stagione di Serie B: un Cagliari lanciatissimo in casa ma sovente in difficoltà in trasferta perso per 1-0 al trmine di una gara da dimenticare. In rete per i biancazzurri Lapadula.

Articolo precedente
Dessena CagliariDessena all’intervallo: «Ora dobbiamo giocare da grande squadra»
Prossimo articolo
diretta live Pescara-Cagliari risultato formazioni 2016/2017Pescara-Cagliari 1-1, il tabellino della sfida