Crotone-Cagliari 1-1, pagelle e tabellino

highlights
© foto CagliariNews24.com

Crotone-Cagliari, 22ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Alla fine Crotone-Cagliari finisce 1-1, a Trotta su rigore risponde Cigarini su punizione. Il Crotone fa la gara, il Cagliari (in 10 per tutto il secondo tempo) attende e cerca di non scoprirsi troppo. Protagonista della gara l’arbitro Tagliavento, che prima assegna un rigore più che dubbio agli squali, poi espelle Pisacane per un fallo inesistente e chiude in bellezza la gara annullando al Crotone un gol al 90′ che appare valido.

➡️ Clicca qui per aggiornare la pagina

Crotone-Cagliari, il tabellino in tempo reale

Crotone (4-3-3): Cordaz 6.5; Sampirisi 6 (dal 45′ Faraoni 6.5), Ceccherini 5.5, Capuano 6, Martella 6.5; Benali 6.5, Barberis 5.5 (dal 71′ Budimir 5.5), Mandragora 6; Ricci 6, Trotta 6, Stoian s.v. (dal 12′ Nalini 6).
A disposizione: Festa, Rohden, Izco, Suljic, Budimir, Pavlovic, Simic, Crociata, Ajeti, Simy. Allenatore: Zenga 6.

Cagliari (3-5-2): Cragno 6.5 (dal 44′ Rafael 7); Pisacane 5, Ceppitelli 6.5, Castan 6; Faragò 6, Ionita 5.5, Cigarini 7 (dal 75′ Andreolli s.v.), Dessena 5, Padoin 5.5; Giannetti 5.5 (dal 63′ Lykogiannis 6), Farias 5.
A disposizione: Crosta, Andreolli, Romagna, Cossu, Deiola, Gagliano, Sau.
Allenatore: Lopez 6.5.

 

Marcatori: 29′ Trotta, 52′ Cigarini

Ammoniti: Cigarini (CAG), Ricci (CRO), Farias (CAG)
Espulsi: Pisacane (CAG)

Stadio: Ezio Scida, Crotone.
Arbitro: Tagliavento di Terni.

Crotone-Cagliari, top e flop

Cigarini 7: nel recupero del primo tempo tiene a galla il Cagliari con una prodezza su punizione. Ci prova anche al rientro dagli spogliatoi, ma non riesce a trovare il bis.
Martella 6.5: spinge tanto sulla fascia, anche se a volte gli manca un pizzico di lucidità. Va a un passo dal gol.
Pisacane 5: non è in partita e si vede. In difficoltà quando è chiamato a impostare, è impreciso nelle coperture. Tagliavento lo manda anzitempo negli spogliatoi a metà gara: rosso esagerato.
Ceccherini 5.5: non una grande gara per l’ex Livorno. Nel primo tempo rischia l’autorete, nel secondo gli viene annullato un gol per fuorigioco.

Crotone-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Crotone fa la partita, il Cagliari – in inferiorità numerica per tutti i secondi 45′ – accetta le condizioni dei padroni di casa e sta ben attento a non scoprirsi. Nel finale il Crotone trova il gol con Ceccherini, ma Tagliavento per l’ennesima volta consulta il VAR e cambia la decisione. Per il Cagliari un punto d’oro, considerate le premesse della vigilia e gli episodi in campo.

51′ – Non c’è tempo per battere la punizione: Tagliavento mette fine al match

51′ – L’ultima occasione dell’incontro sarà del Cagliari: punizione per i sardi dai 30 metri

49′ – Ci prova ancora il Crotone, alla disperata caccia del gol

47′ – GOL ANNULLATO AL CROTONE. Padroni meritatamente in vantaggio: Ceccherini raccoglie il cross di Ricci e di testa batte Rafael. Ma Tagliavento annulla dopo aver consultato il VAR

45′ – Quattro minuti di recupero

44′ – Altra punizione nei pressi dell’area del Cagliari. Occasione per il Crotone

42′ – Ci prova ancora il Crotone: Trotta di testa manda alto

40′ – Ricci va al cross, la palla attraversa l’area ma viene allontanata dalla difesa

39′ – Braccio (giudicato) largo di Padoin, punizione per il Crotone dal limite corto destro dell’area

38′ – Brividi nell’area di rafael, dopo un flipper Ricci aggancia e tenta la girata: il suo tiro è preda del portiere isolano

36′ – Dessena a terra dopo una botta al volto

35′ – Il Crotone continua a proporre cross in area per Budimir, finora la retroguardia sarda respinge

30′ – 🔄 Ultimo cambio anche nel Cagliari: esce Cigarini (crampi) per Andreolli

29′ – Contropiede di Farias, che scappa sulla sinistra e serve Faragò: sul cross basso Ionita non riesce a concludere. poi Lykgiannis, un po’ troppo timido, lascia ripartire il Crotone

26′ – 🔄 Ultimo cambio di Zenga: esce Barberis, entra Budimir. Chiare le intenzioni del tecnico dei padroni di casa, che vuole provare a vincere

25′ – Cagliari raccolto nella propria metà campo, il Crotone cerca lo spiraglio giusto

24′ – Difesa sarda in affanno: Ricci aggancia in area da posizione defilata e tenta il sinistro a giro. Palla a lato

18′ – Calcia Cigarini, palla sulla barriera. Ci ritenta il centrocampista, che calcia di prima ma trova Cordaz pronto

18′ – 🔄 Cambio nel Cagliari: esce Giannetti per Lykogiannis. Esordio nel Cagliari ed in Italia per l’esterno greco

16′ – Progressione di Cigarini, che nonostante la velocità non eccezionale va contro la difesa calabrese e guadagna una punizione da buona posizione. Giallo per Ceccherini, autore del fallo

14′ – Trotta batte Rafael, ma il gioco è fermo per fuorigioco

11′ – Giallo per Ricci e Farias, autori di un battibecco

8′ – Ci provano prima Benali da distanza ravvicinata, poi Martella con una botta angolata dalla distanza: Rafael ci mette una pezza

7′ – Corner per il Crotone, allontana la difesa

5′ – E’ partito meglio il Crotone, che attacca con convinzione. Il Cagliari, in inferiorità numerica, pensa prima a non scoprirsi e tiene botta

1′ – 🔄 Secondo cambio nel Crotone: dentro Farani per Sampirisi

1′ – Inizia il secondo tempo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Meglio il Crotone per gran parte del tempo, con il Cagliari apparso confuso e parecchio nervoso. Nervosismo aumentato dopo il rigore assegnato (via VAR) da Tagliavento per un fallo più che dubbio di Faragò su Nalini. Dal dischetto Trotta spiazza Cragno. Nei minuti successivi il Cagliari non riesce a far paura al Crotone se non con azioni casuali, mentre Nalini e compagni creano grattacapi alla difesa sarda. Nel finale rosso per Pisacane, che apparentemente colpisce Ricci in maniera scomposta ma in realtà arriva per primo sul pallone. al 51′ il gol di Cigarini su calcio di punizione regala il momentaneo pareggio al Cagliari.

52′ – Duplice fischio di Tagliavento. Finisce qui il primo tempo di Crotone-Cagliari

52′ – GOL DEL CAGLIARI! Cigarini batte Cordaz su punizione, risultato di nuovo in equilibrio

50′ – Si giocherà qualche secondo in più per il tempo perso in occasione dell’espulsione di Pisacane

49′ – Gara molto nervosa adesso, anche e soprattutto dopo alcune decisioni di Tagliavento

47′ – Intervento di Pisacane su Ricci. Rosso diretto per il difensore campano, Tagliavento va al monitor del Var ma non cambia idea. In realtà il difensore arriva per primo sul pallone, poi colpisce anche l’attaccante crotonese

46′ – Cagliari confusamente in avanti, ma Giannetti commette fallo nell’area del Crotone

45′ – Cinque minuti di recupero

45′ – Conclusione potentissima di Nalini, libero di tirare al limite dell’area: Rafael devia il tanto che basta per mandare la palla sulla traversa

44′ – Dopo circa 4′ di interruzione riprende il gioco

41′ – 🔄 Sampirisi si è ripreso, Cragno invece è visibilmente stordito e non ce la fa: entra Rafael

40′ – Scontro aereo violento tra Cragno e Sampirisi. Testa contro testa, i due giocatori sono a terra, soccorsi dai medici delle due società

39′ – Cresce il Cagliari, che spinge sulla sinistra con costanza. Da un cross del friulano è nata l’occasione per Faragò: tiro bloccato in due tempi da Cordaz

36′ – OCCASIONE CAGLIARI! Cross di Padoin, Ceccherini anticipa Giannetti rischiando l’autogol. Decisivo Cordaz

34′ – Tanti, troppi errori del Cagliari. Le ingenuità si aggiungono ad errori per un tasso tecnico inevitabilmente basso. Ma quella di Lopez appare una squadra in difficoltà soprattutto mentale

30′ – Reagisce il Cagliari, che attacca sulla destra e guadagna un calcio d’angolo. Rossoblù imprecisi, riparte il Crotone

29′ – ⚽️ GOL DEL CROTONE: Trotta spiazza Cragno dagli 11 metri e si porta in vantaggio

27′ – Rigore per il Crotone: contatto in area di rigore sarda tra Faragò e Nalini. Tagliavento, richiamato dagli assistenti al Var, consulta il monitor e concede un rigore ai padroni di casa

26′ – Meglio il Crotone nel primo quarto di gara. Cagliari in difficoltà nelle due fasi. Per ora riesce ad arginare le offensive di un Crotone non irresistibile ma fatica a costruire azioni degne di note

24′ – Scambio Nalini-Trotta al centro dell’area, Ceppitelli sfrutta bene il corpo ed impedisce all’ex Avellino di calciare da due passi

20′ – Angolo battuto, respinta della difesa di casa e palla tra i piedi di Pisacane, che dai 20 metri tenta la botta di conto balzo: palla alta

20′ – Cross dalla sinistra di Paodin, sul secondo palo Giannetti calcia in acrobazia e Cordaz mette in corner

19′ – Primo giallo del match: Tagliavento ammonisce Cigarini per un fallo a palla lontana

19′ – Si alza il ritmo del match: il Crotone prende campo ma il Cagliari accelera in contropiede. Farias va via sulla sinistra a Ceccherini e cerca lo scambio con Giannetti in area. La difesa calabrese chiude

17′ – Scontro Cragno-Ceccherini nel cuore dell’area a gioco fermo. Si rialza il portiere

17′ – Padroni di casa più intraprendenti: Padoin chiude su Nalini. E’ del Crotone il primo corner del match

13′ – Gara, come da previsioni, finora poco spettacolare

12′ – Mandragora dalla distanza, Cragno blocca senza problemi

11′ – 🔄 Non ce la fa Stoian: entra Nalini a suo posto

10′ – Gioco spezzettato. Gara ferma, Stoian è a terra soccorso dallo staff sanitario del Crotone

4′ – la risposta rossoblù è affidata a Giannetti e Farias che però non si intendono al limite dell’area e permettono la chiusura da parte di Sampirisi

3′ – traversone basso di Stoian dalla sinistra, Ceppitelli libera

1′ – calcio d’inizio allo Scida, Cagliari in maglia bianca

Zenga si affida alla formazione che ha espugnato il Bentegodi di Verona una settimana fa, con il fresco ex rossoblù Capuano in difesa ed il tridente Ricci-Trotta-Stoian. Dall’altra parte Lopez lancia Castan al fianco di Ceppitelli e Pisacane e colma l’assenza per squalifica di Barella con Dessena. In attacco Sau non è al meglio: spazio alla coppia Giannetti-Farias.

Crotone-Cagliari, formazioni ufficiali

CROTONE(4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Benali, Barberis, Mandragora; Ricci, Trotta, Stoian.
A disposizione: 
Allenatore: Zenga

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Cigarini, Dessena, Padoin; Giannetti, Farias.
A disposizione: Crosta, Rafael; Andreolli, Romagna, Lykogiannis; Cossu, Deiola; Gagliano, Sau.
Allenatore: Lopez.

Crotone-Cagliari, probabili formazioni e prepartita

Importante crocevia stagionale per il Cagliari di Diego Lopez. Domani i sardi faranno visita al Crotone. Non saranno della sfida gli squalificati BarellaJoao PedroPavoletti. Out anche l’infortunato Senna Miangue e il partente van der Wiel. Le tante assenze spianano le porte all’esterno greco Charalampos Lykogiannis. L’inserimento sulla corsia mancina dell’ex Sturm Graz non rappresenterebbe una bocciatura per Simone Padoin. L’esterno friulano può infatti giocare anche mezzala. In difesa troveranno spazio Romagna e Ceppitelli. A completare il reparto sarà probabilmente Fabio Pisacane, ma attenzione ad Andreolli e Castan. Davanti, insieme a Farias, ci sarà uno tra Marco Sau – da ieri di nuovo a disposizione di Lopez – e Niccolò Giannetti. Dall’altra parte Walter Zenga non pare propenso a rivoluzionare la squadra che domenica scorsa ha superato il Verona al Bentegodi. Verso la conferma dal 1′ i neo-arrivati Marco Capuano, Ahmad Benali e Federico Ricci. In attacco ballottaggio tra Marcello Trotta e Ante Budimir.

Le probabili formazioni:

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Stoian.
Allenatore: Walter Zenga.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Ionita, Cigarini, Padoin, Lykogiannis; Sau, Farias.
Allenatore: Diego Lopez.

Crotone-Cagliari, la vigilia dei due tecnici

«Mi sembra che il Crotone in Serie A non abbia mai vinto contro il Cagliari, già questo potrebbe bastare per spiegare le difficoltà della partita di domenica– ha spiegato Zenga in conferenza stampa -. Nelle difficoltà gli uomini tirano sempre fuori il meglio, l’importante è la settimana di preparazione e la prestazione della domenica. Poi in ogni gara ci sono episodi fortunati o meno, ma le situazioni fortunate vanno cercate. Noi cerchiamo continuità di prestazione e concentrazione, attraverso le prestazioni vengono i risultati. Pronti per il Cagliari? Da allenatore devi essere pronto ad avere l’attitudine ad affrontare ogni situazione, guardare la filosofia di gioco dell’avversario e cercare di fare dei correttivi per coprire eventuali cambiamenti».

Questo uno stralcio della conferenza stampa di Lopez: «È uno scontro salvezza. Non va affrontata in maniera diversa, ma bisogna cercare di fare bene. Siamo consapevoli di poter fare bene. Mancano giocatori? L’ho detto dopo la partita con il Milan, questi errori vanno eliminati. Affrontiamo questa partita con quello che abbiamo e io sono contento di quello che ho. Possiamo fare una grande partita in tutti i sensi, vedo la squadra pronta di andare là e battagliare. Non ho pensato di cambiare modulo. Il 3-4-1-2? Questa squadra può farlo, ma non adesso. Si può trovare bene, non dico meglio perché non lo so. Lykogiannis? Né lui né Castan partono indietro. Sono giocatori pronti. Ceter ha bisogno invece di tempo. Chi giocherà di sicuro? Cigarini,Cragno e Padoin. Poi vedete voi se Padoin se giocherà a centrocampo o sulla fascia».

Crotone-Cagliari, i precedenti del match

Sono appena quattro i precedenti tra Crotone e Cagliari in terra calabrese, per un totale di tre successi dei padroni di casa ed un’affermazione dei rossoblù sardi. La prima sfida di campionato tra le due compagini risale alla stagione 2000/01: allo Scida ebbe la meglio il Crotone, in doppio vantaggio grazie alla doppietta di Sculli nei primi 15′ di gara. I rossoblù accorciarono le distanze al 74′ con Beghetto ma tornarono sull’isola senza punti. Nella stagione successiva il secondo incrocio della storia tra le due squadre, ancora in Serie B ed ancora finito ancora in favore dei calabresi. Quella volta il match fu più spettacolare, con ben 6 reti: il 4-2 finale porta le firme di Artistico (doppietta), De Florio Porchia per i padroni di casa, Abeijon e Melis per i sardi.

GLI ULTIMI PRECEDENTI – Ben più recenti gli ultimi due precedenti: nel 2015/16 lo Scida si confermò campo ostico per il Cagliari, guidato da Rastelli. Il Crotone di Juricpassò in vantaggio con Budimir al 2′, seguì il pareggio di Farias a metà tempo ma gli squali tornarono avanti allo scadere della prima frazione con Martella. Nella ripresa due espulsioni tra le fila degli ospiti (Balzano e Krajnc) compromisero un match stregato, chiuso definitivamente dalla rete del crotonese Ricci allo scadere. L’ultimo precedente è anche l’unico, finora, in Serie A. Lo scorso febbraio non si giocò, come un anno prima, per la vetta della classifica di Serie B. L’obiettivo per le due compagini era la salvezza in A: nello scontro diretto dello Scida Stoian portò in vantaggio i suoi in avvio ma le reti di Joao Pedro prima e Borriello poi regalarono la prima vittoria allo Scida della storia del club.

Crotone-Cagliari, l’arbitro del match

Sarà il signor Paolo Tagliavento di Terni a dirigere Crotone-Cagliari. Avvezzo ai campi della Serie A fin dal 2004, il trentacinquenne è arbitro internazionale già da dieci anni e nel corso della sua carriera ha incrociato diverse volte sia il Crotone che il Cagliari, anche se domenica sarà la prima volta che dirigerà uno scontro fra le due compagini. I calabresi con l’arbitro umbro vantano due precedenti nella massima serie, entrambi allo Scida, con esiti opposti: l’anno scorso una larga vittoria sull’Empoli, mentre in questa stagione una sconfitta ad opera del Genoa.

TAGLIAVENTO CON IL CAGLIARI – Ben nove i precedenti dei cagliaritani, con un bilancio che vede una sola vittoria, tre pareggi e cinque sconfitte. Il successo risale a sette anni fa, quando il Cagliari allora allenato da Donadoni sconfisse il Palermo per tre a uno al Sant’Elia. I pareggi, l’ultimo dei quali arrivò ormai cinque anni fa, hanno avuto come co-protagonisti ChievoTorino e Atalanta. Sconfitte invece contro la Roma (due volte), il Milan, l’Inter e la Juventus. L’episodio più clamoroso in questo novero è sicuramente quello che vide protagonisti Ceppitelli e Cerci a San Siro, quando il difensore commise un fallo sull’avversario un metro fuori dall’area di rigore e Tagliavento assegnò un incredibile penalty in favore dei rossoneri.

Crotone-Cagliari streaming: dove vederla in tv

La gara fra Crotone e Cagliari sarà trasmessa in diretta esclusiva da Sky al canale Sky Calcio 4.  Il match, per gli abbonati, sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulle piattaforme Sky Go.

Articolo precedente
Crotone-Cagliari, un primo tempo da incubo per Tagliavento – VIDEO
Prossimo articolo
cigarini cagliariCrotone-Cagliari, le pagelle: decisivi Cigarini e Rafael