Cragno: «Vederci così in alto è una grande soddisfazione»

infortunati cagliari cragno
© foto 20-09-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Genoa. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: Cragno

Grande soddisfazione da parte di Alessio Cragno per i risultati ottenuti dal suo Cagliari. Ecco le sue parole

Nonostante l’assenza in campo a causa di un infortunio, Alessio Cragno ha rilasciato un’intervista a L’Unione Sarda esprimendo tutta la sua gioia per gli ottimi risultati ottenuti dal Cagliari in questa prima parte di stagione: «Vederci così in alto è una grande soddisfazione, una sensazione bellissima, un po’ dispiace non poter essere lì a combattere con i miei compagni: faccio i complimenti ai ragazzi per quello che stanno facendo». Non potendo essere protagonista sul campo, il portiere cagliaritano ha raccontato ai microfoni del giornale isolano come sia stressante e difficile assistere da tifoso alle partite dei suoi compagni: «Da fuori patisco il doppio o il triplo rispetto a quando sono in campo, è davvero stressante. Mi sento con Pavoletti, sappiamo tutti e due cosa sta soffrendo l’altro».

OLSEN COME SOSTITUTO – Immancabile la domanda riguardante il suo sostituto Robin Olsen: «Sta facendo molto bene, le sue qualità si conoscevano e ha una grande esperienza internazionale, sono contento che stia dando una mano alla squadra». Un pensiero anche per il suo amico Paolo Faragò, tornato in campo proprio domenica dopo un periodo di stop e festeggiando il rientro con un gol: «Vedere Faragò rientrare e segnare è stato bellissimo, se lo merita come ragazzo e come giocatore».

LA VICINANZA DELLA FAMIGLIA – Attualmente il 28 sardo si trova a Roma con sua moglie Silvia e la sua piccola Benedetta: «Il giorno dopo l’operazione alla spalla ero in ospedale con mia moglie e il giorno dopo ancora è nata mia figlia. Sono passato dalla sala operatoria alla sala parto. L’ho presa in braccio con la sinistra, visto che la spalla destra aveva il tutore! L’emozione di diventare padre non si può spiegare, è felicità».

IL RITORNO IN CAMPO – Ci vorrà ancora del tempo prima di rivedere Cragno tra i pali: «Se ne parlerà da gennaio, adesso penso alla riabilitazione a Villa Stuart e poi, il prima possibile, a Cagliari. I miei compagni devono continuare così, con questo entusiasmo, giocando da squadra, per raggiungere lo stesso obiettivo». In conclusione, non sono mancate parole di incitamento per la squadra: «Ragazzi, fate più punti possibile. Anche per me».

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!