Conti: «Cagliari-Napoli, ricordo indelebile. Ha sempre un sapore speciale»

daniele conti
© foto CagliariNews24.com

L’ex capitano del Cagliari Daniele Conti rivive i momenti di gioia delle gare giocate in passato contro il Napoli in vista della gara di domani alla Sardegna Arena

Pensi a Cagliari-Napoli e subito viene in mente Daniele Conti. I suoi gol contro i partenopei sono entrati nella storia rossoblù. L’ex capitano del Cagliari, ora osservatore del club di Giulini, ha rivissuto quei momenti – definiti «indelebili» – nell’intervista pubblicata da La Nuova Sardegna«Il boato dei tifosi mi sembra di sentirlo ancora», dice Conti riferendosi al celebre Cagliari-Napoli del 27 gennaio del 2008, quando il numero 5 segnò in pieno recupero il gol del 2-1. «Quella vittoria ci ha dato la carica per conquistare la salvezza dopo un girone di andata nel quale avevamo fatto pochi punti».

L’ALTRO GOL – Nel campionato successivo, sempre Conti rifilò un altro scherzetto al Napoli, realizzando il 2-2 all’ultimo minuto al San Paolo: «Anche quel momento lo custodisco nel cuore. È arrivata la palla giusta e sono stato fortunato a sfruttarla. Fare risultato col Napoli per noi ha sempre avuto un sapore speciale».

LOPEZ – Nonostante la nostalgia, l’ex capitano rossoblù non sarà in campo. A guidare il Cagliari dalla panchina però ci sarà l’amico e il compagno di mille avventure, Diego Lopez«Abbiamo combattuto tante battaglie insieme. Lui, come me, ha dato l’anima per la maglia rossoblù».

RITIROConti è tornato anche a parlare del suo ritiro, avvenuto nel maggio del 2014: «Quando ho deciso di dire basta l’ho fatto perché mi sono reso conto che non potevo dare più il 110 per cento per questa maglia. L’emozione più bella? Quando ho smesso. Ero triste e i tifosi sono venuti sotto casa e cantavano il mio nome. Provo ancora i brividi».

Articolo precedente
Lopez: «Siamo in grado di fare punti contro il Napoli»
Prossimo articolo
giuliniNuovo stadio, Giulini in visita alla Groupama Arena di Budapest – FOTO