Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Azzi: «Ho scelto Cagliari subito dopo avere sentito mister e Direttore»

Pubblicato

su

Paulo Azzi, esterno del Cagliari, è intervenuto in conferenza stampa nel post partita contro il Como

(Emanuele Olla inviato alla sala stampa dell’Unipol Domus)Paulo Azzi, esterno del Cagliari è intervenuto in conferenza stampa nel post partita contro il Como. CagliariNews24 ha raccolto le sue dichiarazioni in diretta.

LE PAROLE DI AZZI

EMOZIONI – «Momento molto bello, sappiamo tutti le mie difficoltà nel girone d’andata, ho fatto una corsa lunghissima per la felicità del gol, sono molto contento»

GOL – «L’intenzione era mettere una palla forte verso il portiere e il vento mi ha aiutato»

RANIERI – «Primo impatto col mister molto buono, abbiamo parlato e nell’allenamento di ieri ho saputo che avrei giocato titolare. Non è facile fare i traslochi, mezzi allenamenti e giocare, non sono al 100% ma sono felice che sia andata cosi»

ARRIVO A CAGLIARI – «Io del Modena, ho pubblicato anche sui social, posso solo ringraziare perché mi ha fatto fare un salto di carriera, un nuovo ruolo e tifosi vicini. Mi assumo le responsabilità, potevo fare qualcosa in più, si deve perseverare e credere ma ora spero di dare continuità a Cagliari. Il mercato è fatto di voci, anche di squadre importanti, ho parlato con il Ds e con Ranieri e poi ho preso questa decisione»

CAGLIARI – «Credo che noi dobbiamo lottare e cercare di prendere più punti possibili, ognuno ha la voglia di tornare in A e l’arrivo di Ranieri è stato importante per tutti»

AMBIENTE – «Il mister ha chiesto di avere la grinta e la voglia di lottare, tutti oggi lo abbiamo dimostrato, ho trovato un gruppo carico e tutti mi hanno aiutato»

MIGLIORARE – «Credo che sono a disposizione a prescindere dal modulo, devo crescere difensivamente, nel girone d’andata ho fatto alcuni errori, devo migliorare il ritmo partita e la condizione fisica, nella fase offensiva essere maggiormente preciso»

MODULO – «Dipende molto da come si propone la squadra, non è il modulo che fa la differenza ma il tipo di gioco. Mi sono sempre messo a disposizione in ruoli diversi e posso fare in varie zone del campo. Se sto bene fisicamente posso fare anche il quarto di difesa, ma devo stare bene»

IDOLO – «Sono stato preso dal Brasile 2022 campione del mondo, mi tagliai i capelli come Ronaldo il fenomeno, l’ho visto a fine carriera e faceva delle robe incredibili, difficile trovare uno come lui oggi»

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.