Colombatto: «È ora di salutare il Cagliari» – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista argentino Santiago Colombatto ha salutato il Cagliari con un lungo post su Instagram, dopo i vari prestiti di Trapani, Perugia e Hellas Verona

Santiago Colombatto si appresta a lasciare il Cagliari. In attesa dell’ufficialità, il centrocampista argentino ha salutato con un lungo post sul proprio profilo Instagram. Il giocatore era arrivato in Sardegna nel 2015, rinforzando la Primavera di Max Canzi e facendo il proprio esordio in prima squadra nell’anno della promozione dalla B alla A. Nella massima serie non ha mai avuto però la chance e dopo i prestiti di Trapani, Perugia e Hellas Verona era chiaro come per il club fosse ormai ai margini del progetto. Dalle parole del suo post, Colombatto sembra destinato a salutare il Cagliari a titolo definitivo. Da rendere ancora nota la sua destinazione. La pista più calda negli scorsi giorni era quella che portava ai belgi del Sint-Truiden.

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO DEL CAGLIARI

IL POST«Sono arrivato a Cagliari che ero soltanto un ragazzino. Una città fantastica dove ho conosciuto gente meravigliosa, fatto nuove amicizie, dove mi sono sentito subito a casa. Ho condiviso forti emozioni qui. Ho pianto di gioia per la promozione in A, ho riso con i miei amici, momenti che non dimenticherò MAI. Purtroppo è arrivata l’ora di lasciare questa magnifica terra, la Sardegna, per continuare il mio sogno. A volte nella vita bisogna fare delle scelte, e non nascondo che questa è quella più difficile che ho preso. Porterò per sempre nel mio cuore i colori rosso blu del Cagliari e sarò il primo tifoso di questa squadra, che è stato il mio primo amore e mi ha visto esordire per la prima volta da professionista. Per tutti questi motivi ringrazio tutte le persone che ho incontrato in questi anni a Cagliari. Forza Casteddu SEMPRE!».

View this post on Instagram

Sono arrivato a cagliari che ero soltanto un ragazzino. Una città fantastica dove ho conosciuto gente meravigliosa, fatto nuove amicizie, dove mi sono sentito subito a casa. Ho condiviso forti emozioni qui. Ho pianto di gioia per la promozione in A , ho riso con i miei amici, momenti che non dimenticherò MAI. Purtroppo è arrivata l’ora di lasciare questa magnifica terra, la Sardegna, per continuare il mio sogno. A volte nella vita bisogna fare delle scelte, e non nascondo che questa è quella più difficile che ho preso. Porterò per sempre nel mio cuore i colori rosso blu del Cagliari e sarò il primo tifoso di questa squadra, che è stato il mio primo amore e mi ha visto esordire per la prima volta da professionista. Per tutti questi motivi ringrazio tutte le persone che ho incontrato in questi anni a Cagliari. Forza Casteddu SEMPRE! 🔴🔵 ❤️

A post shared by Santiago Colombatto (@santiagocolombatto) on