Carta nuovo ds del settore giovanile: «Insieme raggiungeremo grandi obiettivi»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Pierluigi Carta si (ri)presenta al Cagliari: sarà lui il direttore sportivo del settore giovanile rossoblù. Le sue parole in conferenza stampa

Dopo l’avventura di Olbia Pierluigi Carta torna a Cagliari per coprire l’incarico di direttore sportivo del settore giovanile rossoblù. Nella nuova organizzazione datasi dal vivaio del club, la sua figura non sarà limitata al calciomercato ma avrà un respiro più ampio e manageriale, anche in considerazione di sinergie interne che si creano con figure – come quelle dei coordinatori tecnici – che abbracciano squadre di diverse età. In conferenza stampa oggi ad Asseminello Carta si è presentato così: «Voglio ringraziare presidente e direttore generale per l’opportunità, senza dimenticare l’Olbia e il presidente Marino. Da sardo e cagliaritano sento grandi responsabilità per questo ruolo, ho scelto di venire qui perché vedevo l’entusiasmo di tutti i dirigenti in questo settore giovanile. Ci sono professionalità indiscutibili, in più mi attira il ruolo di un direttore sportivo che si occupi anche di managerialità. Conosco le persone con cui lavorerò, so che insieme potremo raggiungere i nostri obiettivi. I valori di rispetto, coesione e perseveranza appartengono al Cagliari. La novità in questo settore giovanile saranno i coordinatori tecnici che ci aiuteranno a capire chi fra i ragazzi è pronto per un salto di categoria. Pinna e Biancu? Tornano da Olbia e faranno la preparazione con Maran».

Accanto a lui il direttore generale del Cagliari Mario Passetti: «Per noi è di cruciale importanza il settore giovanile, oggi presentiamo ufficialmente Pierluigi Carta come direttore del settore giovanile. La scelta è dettata dal voler dare molto più peso agli aspetti di natura organizzativa. Ogni anno capitalizziamo quanto fatto negli anni precedenti, i risultati tecnici sono sotto gli occhi di tutti. Per continuare a crescere però serve una struttura ben organizzata, vogliamo diventare un punto di riferimento. Abbiamo la fortuna di avere eccellenze come Bernardo Mereu all’Academy che ci aiuta a creare alti standard di livello tecnico su tutto il territorio, un percorso lungo che poi si chiude con Daniele Conti che segue i ragazzi subito prima del salto al professionismo. Da quest’anno ogni squadra che disputa i campionati nazionali avrà un coordinatore tecnico. Accogliamo Pierluigi con piacere, oltre a essere cagliaritano di nascita è un gran tifoso e porta con sé competenze importanti».