Calciomercato Cagliari, da Balzano a Cop: i giocatori di rientro dal prestito

© foto cagliarinews24.com

Calciomercato Cagliari, il club ragiona sulle strategie future: sullo sfondo anche i tanti elementi che faranno ritorno alla base dopo una stagione in prestito

Terminato il campionato, il Cagliari può concentrare tutte le energie sulla programmazione del futuro. La priorità è l’allenatore: nella giornata di ieri c’è stato un incontro tra Rastelli, Giulini ed il nuovo ds – ancora da ufficializzare – Giovanni Rossi. L’impressione è che il club confermerà il tecnico di Torre del Greco. Sullo sfondo il calciomercato: il primo acquisto, annunciato nella serata del Trofeo Sardegna, sarà Andrea Cossu. In uscita hanno salutato definitivamente Fossati (riscattato, come da clausola, dall’Hellas dopo la promozione in Serie A) e Bruno Alves, che con tutta probabilità vestirà la maglia dei Rangers di Glasgow.

GIOCATORI IN PRESTITO – Dopo le vacanze faranno ritorno alla base i tanti giocatori ceduti in prestito nella stagione appena conclusa: da Balzano a Capello, passando per Del Fabro, Giannetti Cragno, impegnato nei play-off di Serie B con il Benevento così come Marko Pajac, che nel Sannio ha vissuto tra tante ombre e poche luci la prima esperienza italiana. Tra i giocatori di rientro dalla fine del prestito anche Krajnc: il Frosinone vantava l’obbligo di riscatto dello sloveno in caso di promozione ma, fallito il tentativo play-off, detiene ancora il diritto di riscatto. Sulla via del ritorno anche Santiago Colombatto, reduce dalla buona stagione di Trapani e dal Mondiale Under 20 disputato con l’Argentina. Da valutare la situazione di Duje Cop: il croato ha trascorso l’ultima stagione allo Sporting Gijon segnando 9 reti che però non sono bastate ad evitare la retrocessione degli asturiani in Segunda Division. L’attaccante classe ’90, che negli scorsi giorni ha giocato e segnato nell’amichevole vinta a Los Angeles dalla Croazia contro il Messico, non si è lasciato bene con il pubblico del Molinon, che lo ha aspramente criticato per un finale di stagione non entusiasmante. La retrocessione dello Sporting ha conseguenze anche sul calciomercato dei rossoblù, nella formula del prestito che ha portato il croato in Spagna c’era infatti l’obbligo di riscatto in caso di salvezza degli asturiani. Per Cop si prospetta dunque un ritorno in Sardegna, anche se le chance di vederlo in campo con la maglia del Cagliari nella prossima stagione restano al lumicino.

Articolo precedente
calciomercato cagliariCalciomercato Cagliari, ufficiale l’addio di Bruno Alves
Prossimo articolo
bruno alves mondiale 2018Bruno Alves si presenta ai Rangers: «Convinto dal progetto»