Calciomercato Cagliari, tra gli ultimi ritocchi e le uscite: il punto

calciomercato cagliari carli
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Calciomercato Cagliari, il punto a poche settimane dalla chiusura: vicino Pellegrini, continua la caccia alla seconda punta

Meno di una settimana alla prima uscita ufficiale, il III turno di Coppa Italia contro il ChievoVerona. In casa Cagliari Calcio è iniziato il conto alla rovescia, ma a tenere banco è ancora il calciomercato. Dopo i botti Rog, Nainggolan e Nandez, il club isolano attende il rientro di Luca Pellegrini per rinforzare la fascia sinistra: il classe ’99 arriverà in prestito dalla Juventus. Contestualmente, il Cagliari ha ceduto Pajac al Genoa: per il suo trasferimento manca soltanto l’ufficialità.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CALCIOMERCATO CAGLIARI – Dopo gli esborsi per rimpiazzare Barella e rinforzare la linea mediana, il club di Giulini va a caccia di occasioni per completare la rosa. Se difesa e centrocampo possono dirsi completati, diverso è il discorso relativo all’attacco: il club cerca un elemento di valore da affiancare a Pavoletti, con Joao Pedro che nonostante il buon precampionato dovrebbe giocarsi le sue carte con un’alternativa di livello. L’obiettivo principale, non è un segreto, è Defrel della Roma. Ma le difficoltà per arrivare al classe ’91 hanno portato i rossoblù a guardarsi intorno: dal cholito Simeone a Kouamè, in uscita dal Genoa e – come un anno fa – nuovamente accostato ai sardi, passando per Ounas. In avanti, oltre alle entrate, si lavora in uscita: Farias è ad un passo dal Lecce (accordo sulla base del prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza), mentre Han è stato confermato. In partenza Despodov, per il quale si cerca una destinazione che possa permettergli di prendere confidenza con il calcio italiano.

LE ALTRE USCITE – Non solo Farias e Despodov: il club, anche e soprattutto per ragioni di lista, deve sfoltire l’organico: l’arrivo di Nandez è stato bilanciato con l’uscita di un altro over 22 come Pajac e l’ingresso di un under (Pellegrini). Ma resta da definire la questione Bradaric, tenuto lontano dal campo nelle ultime amichevoli e superato nelle gerarchie da Oliva. Il croato è stato pagato circa 6 milioni appena un anno fa e la sua stagione tutt’altro che brillante porta un serio rischio minusvalenza, motivo per cui la sua cessione è rallentata. Sempre a centrocampo, saluterà (ancora) Colombatto: per il classe ’97 argentino c’è l’Entella, accordo in via di definizione per il prestito. Restando in tema under, si cerca sistemazione per Simone Pinna. Il classe ’97 potrebbe essere impiegato senza restrizioni di lista, ma in rosa è chiuso da Cacciatore e Mattiello e le prospettive di crescita sono limitate. Il Cagliari vorrebbe cederlo in prestito in Serie B per permettergli di completare la maturazione iniziata a Olbia.