Connettiti con noi

News

Cagliari, Zappa: dopo la maglia azzurra tornerà titolare con Semplici?

Pubblicato

su

Gabriele Zappa è sceso in campo con la Nazionale U21, ora è arrivato il momento di convincere Semplici ma non basterà la maglia azzurra

Una delle prime scelte che Eusebio Di Francesco ha compiuto per la costruzione della sua squadra dalla nuova identità è stata quella di portare il giovane Gabriele Zappa al Cagliari dopo la sua ottima stagione al Pescara. Il tecnico abruzzese, come ricorda anche La Gazzetta dello Sport, ha notato subito le sue qualità, trasformandolo in terzino destro e offrendogli da subito la maglia da titolare.

INVOLUZIONE – Dopo un inizio campionato brillante caratterizzato prestazioni super positive che lo hanno portato a guadagnarsi la maglia della Nazionale Italiana Under21, Zappa ha fatto poi tanti passi indietro, mettendo in dubbio il percorso di crescita che aveva avviato. Dopo l’esonero di Di Francesco, tutto è cambiato per il giovane milanese. Il nuovo tecnico Leonardo Semplici per portare il Cagliari alla salvezza, ha preferito l’esperienza alla forza data dalla giovane età. Zappa, di conseguenza, sta facendo fatica a trovare il suo spazio, non riesce a imporsi sulle scelte tecniche quando in squadra si hanno giocatori del calibro di Nahitan Nandez che, in campo, sono in grado di fare di tutto.

FERMO A GUARDARE MA CON SPERANZA – Semplici ha utilizzato il difensore classe 1999 soltanto in casi di estrema necessità ma questo non significa che non si creda in lui, anzi. Il Cagliari è fermamente convinto della sua scelta, vuole portare il giovane a crescere, a potenziare quelli che sono i suoi punti di forza e a migliorare invece le carenze e i limiti soprattutto in fase difensiva. Zappa, intanto, guarda dalla panchina, impara dai suoi compagni e spera che la maglia azzurra arduamente conquistata lo aiuti a mostrare il suo vero valore.