Cagliari, sfatato il tabù Chievo: crolla il muro del Bentegodi

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari sfata il tabù Bentegodi: mai, sino ad ieri, i rossoblù erano riusciti a vincere in gare di campionato contro il Chievo

Con il netto successo di ieri, oltre ad aver messo altri mattoncini salvezza, il Cagliari ha abbattuto il muro virtuale del Bentegodi. I rossoblù hanno infatti colto la prima vittoria in campionato della storia in casa del Chievo. Quello del Bentegodi era un vero e proprio tabù: mai la squadra isolana era riuscita a tornare dalla sfida in terra veneta con l’intera posta in palio, se non in gare di coppa. L’ultima vittoria in Coppa Italia lo scorso 5 dicembre, quando grazie ai gol di Pisacane e Cerri la squadra di Maran aveva superato i gialloblù di Di Carlo. Quasi una prova generale di ciò che sarebbe poi successo pochi mesi dopo.

CAGLIARI PRIMA SQUADRA IN SERIE A PER GOL DI TESTA

MARAN – Nella conferenza stampa della vigilia Rolando Maran, profondo conoscitore dell’ambiente Chievo dopo 14 anni passati a Verona tra campo e panchina, non si era mostrato particolarmente preoccupato dal tabù: «In campionato il Cagliari non ha mai vinto in casa Chievo? Bene, sarà ora di cominciare». Detto, fatto: il Cagliari torna in Sardegna con una vittoria che rinsalda le certezze acquisite nell’ultimo periodo. E’ servito che il tecnico trentino cambiasse sponda per far pendere l’ago della bilancia dei match tra Chievo e Cagliari dalla parte dei sardi: nei confronti tra le due compagini il tecnico ha vinto in ben 8 occasioni su 9. Quella di ieri sera è stata la prima vittoria in campionato al Bentegodi, contro un Chievo che mantiene un netto predominio nelle gare casalinghe ma che ha visto crollare un’imbattibilità che durava da oltre 21 anni.