Cagliari, la situazione contrattuale della rosa rossoblù

cossu cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Cossu è l’unico giocatore del Cagliari con il contratto in scadenza a giugno. Tanti invece hanno un accordo fino al 2019

Giugno è appena iniziato e il Cagliari deve iniziare a programmare la prossima stagione. Allenatore, conferme, cessioni, prestiti, nuovi arrivi e rinnovi. Il direttore sportivo Marcello Carli dovrà fare i conti con una serie di giocatori con il contratto in scadenza a giugno 2019. Più “urgente” la situazione di Andrea Cossu, l’unico attualmente in rosa con un contratto che scade a fine mese. Il trequartista, dopo due stagioni con l’Olbia, è tornato a Cagliari per finire la carriera. Bisognerà capire se quella contro l’Atalanta è stata l’ultima partita della sua carriera, oppure se a 38 anni avrà ancora voglia di mettersi ancora in gioco e (soprattutto) se il club rossoblù vorrà fare nuovamente affidamento sulla sua esperienza. Scade a fine mese anche l’accordo con la Roma per Castan, ma nel caso del brasiliano si tratta di un prestito secco.

2019 – In caso di mancato rinnovo  la prossima potrebbe essere l’ultima stagione in Sardegna di ben 7 giocatori: il capitano Daniele Dessena, un’altra bandiera come Marco Sau, il portiere brasiliano Rafael, il difensore Fabio Pisacane, il jolly Simone Padoin e due arrivati la scorsa estate come Luca Cigarini e Marco Andreolli. Tutti over 30 con un contratto fino al 2019. Un eventuale prolungamento dipenderà da età, prestazioni e motivazioni.

IN PRESTITO – Tra i giocatori di proprietà del Cagliari, ma in prestito nella stagione appena conclusa, ci sono altri tre in scadenza a giugno 2018. Alessandro Capello è reduce da un’ottima annata in C col Padova: è in programma in settimana un incontro tra l’agente Antonio De Marchi e il ds Carli per il rinnovo, in modo da permettere all’attaccante classe ’95 di tornare in Veneto. Da capire invece le situazioni del portiere Gabriel Montaperto e del difensore Illia Briukhov. Il primo non ha giocato nemmeno una partita di campionato con il Racing Fondi in Serie C. Stesso discorso per il centrale ucraino al Potenza in Serie D. Hanno il contratto in scadenza nel 2019 Federico Melchiorri, Luka Krajnc, Marco Capuano e Marko Pajac. L’attaccante dovrebbe essere riscattato dal Carpi, dopo i sei mesi positivi in cadetteria. Il Frosinone, in caso di promozione (e dipenderà tutto dai playoff) è obbligato a riscattare il difensore sloveno. Tornerà alla base Capuano (ma non è detto che resti), su cui il Crotone aveva l’obbligo di riscatto in caso di salvezza. Pajac, ceduto in prestito secco, ha vissuto una buona stagione in B con il Perugia, con cui si deve giocare ancora i playoff per salire in Serie A.

BLINDATI – Il Cagliari ha un accordo fino al 2020 con Giannetti, Ceppitelli, Crosta e Daga. Scadenza 2021, invece, per Ionita, Joao Pedro e Farias. Il club rossoblù ha blindato fino al 2022 i suoi giovani come Cragno, Deiola, Miangue, Barella, Romagna e Ceter. Caligara e Han addirittura fino al 2023. Contratto fino al 2022 anche per giocatori importanti come Pavoletti, Lykogiannis e Faragò.

Articolo precedente
padoin cagliariPadoin allenatore di base Uefa B – FOTO
Prossimo articolo
bruno alves mondiale 2018Mondiale 2018, ecco gli ex rossoblù che partiranno per la Russia