Connettiti con noi

News

Cagliari, rebus attacco per Semplici: servono i gol salvezza

Ilaria Del Boca

Pubblicato

su

Leonardo Semplici ha stravolto l’attacco del Cagliari per schemi e modulo: le differenze rispetto a Eusebio Di Francesco

Il passaggio da Eusebio Di Francesco a Leonardo Semplici ha portato in casa Cagliari una ventata di novità, a partire dal modulo utilizzato. Il tecnico toscano, infatti, predilige il 3-5-2, con le due punte (quasi sempre Joao Pedro e Pavoletti) che si muovono in uno schema fatto di densità e cross. Chi ne ha pagato maggiormente le conseguenze, però, è stato Simeone che da titolare certo (21 presenze di cui 16 da titolare e 5 gol fatti) è finito nel dimenticatoio, utilizzato prevalentemente durante la gara in corso.

Chi ha invece scalato le gerarchie con il cambio di panchina è stato Pavoletti: l’attaccante, come sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, ha messo insieme 5 gare di cui 3 da titolare. Nonostante i repentini cambiamenti con la nuova gestione e le costanti marcature da parte dal capitano rossoblù, c’è ancora una cosa che manca alla squadra, i gol, fondamentali per raggiungere la salvezza. Il cambio di modulo da parte di Semplici, con l’utilizzo di Nainggolan di nuovo sulla trequarti, potrebbe riaccendere qualche speranza.

Advertisement