Cagliari-Milan, altro caso da Var: da annullare il 2-1 di Kessie – FOTO

milan
© foto www.imagephotoagency.it

Altro caso da Var per il Cagliari. La seconda rete del Milan subita ieri dai rossoblù sarebbe stata da annullare per un fuorigioco di Kalinic

Riprende il campionato e riprendono le polemiche. Al centro dell’attenzione anche una volta il Var, che non ha aiutato l’arbitro Guida sul gol del 2-1 di Kessie. La rete risulterà poi decisiva per il risultato finale di Cagliari-Milan, gara giocata ieri alla Sardegna Arena. Il giocatore rossonero ha battuto Cragno grazie all’assist di Kalinic. Il croato, però, si trovava in fuorigioco nel momento in cui è partita la conclusione di Calabria, deviata da un rossoblù e che è terminata tra i piedi dell’attaccante di Gattuso. Si tratta di un fuorigioco millimetrico, che può sfuggire all’assistente in campo, ma con l’ausilio del Var si sarebbe potuto tranquillamente verificare e annullare. Il gol di Kessie si aggiunge invece alla lunga lista degli episodi dubbi contro le big del campionato.


CAGLIARI-MILAN, GLI ALTRI EPISODI – La moviola di Cagliari-Milan si può dire particolarmente ricca. Il pareggio dei rossoneri è arrivato su un calcio di rigore concesso per un fallo di Ceppitelli su Kalinic. Il fallo sembra abbastanza netto. Kessie trasformerà poi il penalty per il momentaneo 1-1.


ESPULSIONI – Nel finale di gara sono arrivati anche due cartellini rossi. Il primo è stato per Ricardo Rodriguez. Il giocatore del Milan ha steso Faragò dopo essere stato saltato da quest’ultimo. Già ammonito, si è visto sventolare il secondo giallo, lasciando i suoi compagni in dieci. Doppio giallo anche per Nicolò Barella, espulso per un intervento a centrocampo su Biglia. Entrambe le decisioni sembrano essere corrette.

Articolo precedente
Cagliari, ufficiale anche l’acquisto di Ceter
Prossimo articolo
Chi è Lykogiannis, il nuovo esterno del Cagliari