Cagliari-Milan, le pagelle della partita: non basta Barella

farias
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Milan

Il Cagliari perde alla Sardegna Arena contro il Milan. I rossoneri si impongono in rimonta per 2-1 grazie alla doppietta di Kessie, dopo il vantaggio iniziale degli uomini di Lopez con Barella.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Può fare poco sui due gol di Kessie, ma compie almeno due grandi parate che evitano un passivo più pesante.

Romagna 6.5: Un’altra partita di carattere e personalità, in fase di possesso più che in fase difensiva.

Ceppitelli 5: Commette il fallo da rigore e permette a Kalinic di fare la sponda a Kessie per il 2-1. Due errori gravi in una partita che altrimenti sarebbe stata positiva.

Pisacane 6.5: Suso prova a puntarlo un paio di volte, ma dalle sue parti non si passa.

Faragò 6.5: Inizialmente è cercato poco dai compagni. Nell’ultima fase di partita dà il suo contributo, facendo espellere Rodriguez. E se avesse messo di testa l’ultimo pallone sarebbe stata la gara perfetta.

Barella 6.5: Croce e delizia. Segna un gran gol (annunciato in settimana) e contribuisce con la solita qualità in mezzo al campo. Il voto però cala a causa dell’ingenuità che gli costa il secondo giallo.

Cigarini 5.5: Fatica in mezzo al campo sbagliando troppe volte scelta e appoggio.

Ionita 5.5: Ci si aspetta di più dal centrocampista moldavo, oggi evidentemente sottotono. (Dal 17′ s.t. Deiola 5: Poco comprensibile la scelta di metterlo in campo in un momento che poteva essere cruciale per la partita. Si fa vedere poco, ma è la dimostrazione che la coperta a disposizione di Lopez è corta e le alternative in panchina sono sempre poche).

Padoin 5.5: Il Cagliari, vuoi anche per la posizione di Barella sul centrosinistra, gioca soprattutto dalle sue parti. Non mette dentro però i cross che servirebbero.

Sau s.v.: Costretto a dare forfait dopo pochi minuti a causa dell’ennesimo infortunio. (Dal 19′ Farias 4.5: Indolente, sbaglia troppi appoggi e due gol praticamente fatti. Con la testa sembra già altrove).

Pavoletti 5.5: Non gli arriva neanche un cross, che sarebbe il modo migliore per sfruttare le sue caratteristiche. Lotta e si batte, ma non basta. Il giallo inoltre gli costerà la squalifica a Crotone.

Lopez 6: Il suo Cagliari parte ancora una volta bene e forte. Subisce però il pareggio di Kessie e poco dopo arriva anche il 2-1 in un momento di completo black-out. Nella ripresa la squadra ha provato a riprenderla, con il solito spirito e la solita grinta. Inutilmente.


Le pagelle del Milan

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6, Bonucci 6, Romagnoli 6, Rodriguez 5; Kessie 7.5 (dal 41′ s.t. Borini s.v.), Biglia 6.5, Bonaventura 6 (dal 31′ s.t. Locatelli s.v.); Suso 5.5 (dal 37′ s.t. Abate s.v.), Kalinic 6.5, Calhanoglu 5.5.
Panchina: A. Donnarumma, Gabriel, Antonelli, Musacchio, Paletta, Zapata, Montolivo, André Silva, Cutrone.
Allenatore: Gennaro Gattuso 6.5.

IL MIGLIORE

Kessie 7.5: Due gol nel giro di pochi minuti per tirare fuori dai guai il Milan. Segna con freddezza il rigore e si fa trovare pronto poco dopo sulla sponda di Kalinic. Alla doppietta bisogna aggiungere una prestazione di quantità a centrocampo.

IL PEGGIORE

Rodriguez 5: Faragò lo fa impazzire e rimedia in pochi minuti due gialli, lasciando i suoi in dieci.

Articolo precedente
cagliari milanCagliari-Milan 1-2, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
Gattuso: «Mi aspettavo un Cagliari così. Non era semplice»