Cagliari-Juventus, la carica di Bruno Alves: «Giochiamocela, si parte 0-0»

bruno alves
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Juventus, gara proibitiva per i rossoblù ma per Bruno Alves il risultato non è già scritto. Il nazionale portoghese guida la carica e predica unità d’intenti per sognare l’impresa al Sant’Elia

Sulla carta non è certo facile andare a giocare contro la squadra che domina il campionato, ma i rossoblù giocano in casa dove in questa stagione hanno ottenuto i risultati migliori e Bruno Alves prova a far scattare la molla giusta nell’ambiente rossoblù. Il difensore del Cagliari e del Portogallo non parte battuto e racconta al Corriere dello Sport come si costruisce un’impresa: «La Juventus è una grandissima squadra, ma le gare partono 0-0 e se ci credi davvero nothing is impossible. Certo la Juve in ogni ruolo ha ottimi giocatori, quasi tutti nazionali. Dovremo stare molto attenti ma possiamo lottare e provare a giocarcela. E’ possibile fare una buona partita ed è possibile vincere. Tutto è possibile ma solo se insieme crediamo in quello che facciamo perché solo in questo modo le difficoltà della partita passano in secondo piano». C’è spazio anche per un pensiero ai tifosi, che già dalle prime gare di campionato hanno mostrato di essere particolarmente legati al roccioso difensore: «Non mi aspettavo una così grande manifestazione di affetto da parte dei nostri sostenitori. E’ una grande motivazione in più per me per fare sempre meglio. E’ una sensazione speciale sentir scandire il mio nome dagli spalti e forse loro si sono affezionati a me perché vedono che combatto sempre. Io penso sempre a fare del mio meglio per aiutare i compagni e sono felice che questa sia la risposta del pubblico».