Cagliari, Giulini: «Spiace per chi non potrà andare in trasferta»

giulini
© foto CagliariNews24.com

Tommaso Giulini affida a Twitter il suo pensiero sulla decisione di vietare la trasferta di Palermo ai tifosi del Cagliari

«Punire tutti indistintamente non sarà mai la soluzione, mi spiace per chi non potrà seguire il Cagliari in trasferta». Questo il pensiero di Tommaso Giulini, che attraverso Twitter ha detto la sua sulla decisione di vietare ai tifosi del Cagliari la trasferta di domenica a Palermo, un veto che oltretutto va a colpire rami della tifoseria che non hanno a che fare con i fatti di Sassari di sabato scorso. Il presidente del club rossoblù, ieri assente alla prima convocazione poiché a Milano per impegni lavorativi, incontrerà i vertici delle forze dell’ordine giovedì 6 aprile in una riunione in Prefettura che avrà come tema di discussione proprio il nodo del tifo violento. Società e istituzioni cercheranno di trovare la chiave per affrontare un problema quantomai urgente. Nel frattempo al Barbera non ci saranno gli immancabili quattro mori a sventolare durante la partita, dato che i residenti in Sardegna non potranno accedere allo stadio palermitano nemmeno se possessori di una tessera del tifoso.