Cagliari-Fiorentina, le pagelle

lopez cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Fiorentina

Il Cagliari cade per 1-0 in casa all’82’ contro la Fiorentina. Babacar, entrato nella ripresa, decide l’incontro, costringendo i rossoblù al secondo stop consecutivo.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 7: Il Cagliari resta in gara fino all’ultimo grazie alle sue parate. Decisivo almeno in un paio di occasioni. Non può nulla sul gol di Babacar.

Pisacane 5.5: Soffre le incursioni di Chiesa sulla sua fascia, da cui arriva proprio il gol dell’1-0. (Dall’85’ Sau s.v.).

Andreolli 5: In difficoltà contro tutti gli attaccanti viola, si perde Babacar in occasione del gol.

Romagna 6.5: Quando i compagni sbagliano è sempre pronto a mettere una pezza. Il migliore della retroguardia.

Van der Wiel 5.5: Gara anonima, anche se quando ha l’occasione mostra tutta la sua qualità. Da lui però ci si aspetta di più.

Ionita 5: A centrocampo manca la sua solita quantità. Prova a servire due volte Pavoletti, ma sbaglia la scelta crossando basso. (Dal 63′ Faragò 5.5: Il suo ingresso sembra dare carica al Cagliari. Sembra, appunto. Sbaglia anche lui diversi passaggi e stop, partecipando al pomeriggio nero dei compagni).

Cossu 5: Da regista fatica come tempi e posizione. Lopez è costretto ad arretrare Joao Pedro e spostarlo in avanti per arrivare all’intervallo con uno schieramento equilibrato. (Dal 46’ Farias 5: Non riesce mai a saltare l’uomo né a creare occasioni per se stesso e i compagni).

Barella 5.5: Ad eccezione dei primi minuti, gioca tutta la gara da regista, ma dimostra che non è il suo ruolo e perde tanto del suo potenziale in quella posizione.

Padoin 4.5: Chiesa fa quello che vuole sulla sua fascia e lui fatica a contenerlo. In fase offensiva è inesistente.

Joao Pedro 4: Una prestazione da non ricordare, in cui dimostra tutte le difficoltà nel giocare mezzala. Macchia ulteriormente la sua gara facendosi espellere al 90′ e lasciando (da capitano) i suoi in dieci per tutto il recupero.

Pavoletti 5.5: Qualche sponda interessante, ma non gli arriva mai il pallone giusto.

Lopez 5: Sbaglia scelte e per la seconda volta consecutiva il suo Cagliari fatica a costruire. Cossu regista non sembra la mossa giusta, infatti è costretto a spostarlo in avanti già a metà primo tempo, per poi sostituirlo nell’intervallo. La viola costringe i rossoblù a difendersi e – se si esclude la punizione debole di Joao Pedro – la squadra non tira mai nello specchio.

Le pagelle della Fiorentina

Sportiello s.v.: Il Cagliari non tira mai in porta. Inoperoso.

Milenkovic 6: Una partita tranquilla, anche perché il Cagliari non attacca quasi mai. (Dall’83′ Sanchez s.v.).

Hugo 6: Il brasiliano ha l’occasione di giocare e come i compagni di difesa non deve affrontare particolari pericoli.

Astori 6.5: Oltre ad una gara difensiva tranquilla, supporta spesso e volentieri la manovra offensiva.

Biraghi 6: Spinge sulla sinistra. Soffre solo nel primo tempo su alcune combinazioni tra van der Wiel e Ionita.

Benassi 6: Gara positiva in mezzo al campo per l’ex Torino.

Badelj 6.5: A centrocampo la Fiorentina domina anche grazie a lui. (Dall’88′ Laurini s.v.).

Veretout 6.5: Giganteggia a centrocampo. Recupera palloni e alimenta continuamente l’azione offensiva, consentendo ai viola di restare in avanti.

Chiesa 7.5: Nonostante la posizione più defilata, riesce sempre a rendersi pericoloso. Sfiora il gol in diverse occasioni e regala l’assist per l’1-0 di Babacar.

Simeone 5.5: Le occasioni se le procura, ma un super-Cragno gli nega la rete.

Thereau 5: Inconsistente, sbaglia diverse occasioni. (Dal 70′ Babacar 7: Entra e decide la partita con una zampata da vero attaccante).

Pioli 6.5: La sua Fiorentina costruisce tanto, ma spreca anche tanto. Azzecca il cambio nel finale che gli consente di portare a casa i tre punti.

Articolo precedente
Cagliari-Fiorentina 0-1, cronaca e tabellino
Prossimo articolo
fiorentina pioliPioli: «Vittoria meritata, bravi a mettere in difficoltà il Cagliari»