Cagliari, chi segna a Crotone? È emergenza offensiva

giannetti calciomercato cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari sarà costretto ad andare a Crotone con soli due attaccanti: Farias e Giannetti. Tutti gli altri sono indisponibili

Diego Lopez deve fare la conta. Pavoletti squalificato; Sau infortunato; Joao Pedro squalificato; Ceter ancora indisponibile; Barella squalificato. Il Cagliari che si presenterà domenica a Crotone, per la ventiduesima giornata di Serie A, sarà in piena emergenza. E non si tratta solo di un’emergenza d’attacco, ma di una vera e propria emergenza offensiva. Mancheranno per squalifica i tre migliori giocatori della rosa: Barella, Pavoletti e Joao Pedro. Non è un caso se questi tre sono anche i tre migliori marcatori della squadra. A questi si va ad aggiungere l’assenza di Sau, tormentato ancora una volta dagli infortuni e che in stagione aveva segnato una sola rete, proprio al Crotone, un girone fa. Lopez non potrà nemmeno fare affidamento sul mercato, visto che per motivi burocratici Damir Ceter risulta ancora indisponibile.

CHI RESTA – Tra quelli rimasti a disposizione, quello che ha segnato di più è Paolo Faragò con due gol. Farias, Padoin e Ceppitelli hanno invece un gol a testa. Zero tutti gli altri. Non proprio il massimo se si pensa che la gara di domenica può risultare decisiva per la classifica e la lotta salvezza. Uno scontro diretto da non sbagliare e che il Cagliari dovrà giocare con la coppia d’attacco FariasGiannetti. Il brasiliano è andato in rete una sola volta, deviando il rinvio di Viviano in modo fortunoso nella sfida contro la Sampdoria. Giannetti è stato utilizzato per appena 135′ in 6 gare, senza mai andare a bersaglio. Nell’ultimo periodo, inoltre, le voci di mercato hanno riguardato entrambi, ma ora dovranno unicamente pensare alla partita di domenica, per provare a dare una svolta anche alla loro stagione. In panchina andrà sicuramente Luca Gagliano della Primavera, che ha già avuto modo di esordire in Coppa Italia contro il Pordenone. Da non dimenticare, infine, la carta Andrea Cossu, che può essere utilizzato per supportare gli attaccanti sia dal 1′ che a gara in corso.

A CENTROCAMPO – Il problema non sarà solo in attacco, ma anche a centrocampo, dove Nicolò Barella è leader tecnico indiscusso. Mancherà il suo supporto in zona gol (3 reti in 19 gare), ma anche e soprattutto in entrambe le fasi di gioco. Al suo posto potrebbe essere impiegato Alessandro Deiola, utilizzato da Lopez nel secondo tempo contro il Milan, il capitano Daniele Dessena o Simone Padoin. Con l’eventuale accentramento del Talismano, sulla sinistra ci sarà posto per uno tra Senna Miangue e il nuovo acquisto Charalampos Lykogiannis. Il greco, presentato oggi in conferenza stampa, si è detto pronto per giocare anche domenica a Crotone.

Articolo precedente
pavoletti cagliari pavo-songPavoletti e Barella, ecco le squalifiche
Prossimo articolo
Damir Ceter: tra Muriel e Falcao, ecco chi è il nuovo centravanti rossoblù