Cagliari-Chievo Verona 0-2, tabellino e pagelle

cagliari chievo
© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Chievo, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Partenza sprint del Cagliari, con diverse potenziali occasioni da rete non concretizzate, poi il Chievo ha preso metri costringendo i sardi ad arretrare e difendere. In un primo tempo equilibrato il Chievo si è fatto leggermente più pericoloso. Segui la cronaca live del secondo tempo.

Cagliari-Chievo, il tabellino in tempo reale

MARCATORI: 53′ Inglese, 93′ Stepinski

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Padoin 5 (dal 62′ Faragò 5), Andreolli 5, Pisacane 4,5, Miangue 5; Dessena 5 (dal 46′ Cigarini 5), Barella 5.5 (dal 69′ Cossu 6.5), Ionita 5.5; Joao Pedro 4.5; Giannetti 4.5, Sau 5.5.
A disposizione: Crosta, Daga, Capuano, Romagna, Deiola, Farias, Melchiorri.
Allenatore: Massimo Rastelli 5

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 6; Tomovic 6, Gamberini 6.5, Dainelli 6.5, Cacciatore 6.5; Castro 6.5, Radovanovic 6.5, Rigoni 6 (dal 33′ Hetemaj 6); Birsa 6.5 (dal 76′ Garritano sv); Pucciarelli 6.5 (dall’83’ Stepinski 6.5), Inglese 7.
A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszynski, Leris, Cesar, Bani, Depaoli, Pellissier, Bastien.
Allenatore: Rolando Maran 7

I MIGLIORI
Cossu 6.5: Prova ad accendere la luce con le sue giocate negli ultimi 20 minuti. È l’unico che sembra crederci.
Inglese 7: Una spina nel fianco per la difesa del Cagliari. Nella ripresa trova un gran gol che decide la partit.

I PEGGIORI
Pisacane 4.5: Si prende la palma di peggiore in campo solo per il rosso. Gioca malissimo, come il resto della squadra.
Hetemaj 6: Dà sostanza al centrocampo, anche se a volte è troppo irruento. Nel finale si divora il gol del possibile 2-0.

ARBITRO: Aureliano di Bologna

NOTE: ammoniti Pisacane (CAG), Hetemaj (CHI), Castro (CHI). Espulso Pisacane per somma di ammonizioni

Cagliari-Chievo, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Chievo trova il gol in avvio di ripresa con Inglese e gestisce senza particolari affanni il resto della gara. Il Cagliari perde progressivamente smalto e riesce ad impensierire la difesa clivense solo in confuse azioni in area. Negli ultimi secondi la rete di Stepinski chiude definitivamente la gara.

48′ – Finisce qui Cagliari-Chievo. Seconda sconfitta consecutiva per il Cagliari, che non è riuscito a sfruttare il doppio turno casalingo. Fischi del pubblico della Sardegna Arena

48′ – RADDOPPIO DEL CHIEVO: Stepinski chiude la contesa con un destro preciso dal limite

46′ – Ancora Hetemaj! Il centrocampista calcia altissimo un rigore in movimento. Cagliari di nuovo graziato

45′ – Sono 3 i minuti di recupero

45′ – ROssoblùù sbilanciati: Castro va in solitaria e serve Hetemaj, che prende la mira e tira: di un soffio sopra la traversa

44′ – Il Cagliari tenta di sfruttare le azioni confuse nell’area avversaria ma il Chievo difende con ordine

42′ – Cagliari sbilanciato, il Chievo prova a chiuderla ma Cragno è super sul tiro di Stepinski

39′ – Rimessa laterale lunga di Faragò: Giannetti in area tenta la rovesciata ma è fermato per gioco pericoloso

39′ – Cagliari in campo con la difesa a tre: Faragò e Miangue proteggono il centrale Andreolli

38′ – Ultimo cambio di Maran: esce uno claudicante Pucciarelli per Stepinski

38′ – Doppio giallo per Pisacane, rosso per il difensore campano

37′ Garritano salta Pisacane e calcia dalla distanza, palla alta

34′ – Ancora Cagliari! Sau calcia ad incrociare da posizione leggermente defilata, fuori

34′ – Occasione Cagliari! Cossu crossa basso, non ci arriva nessun rossoblù e Sorrentino ancicipa l’intervento di Faragò

33′ – Giallo per Castro, entrato duro su Sau

31′ – Cambio nel Chievo, esce proprio Birsa, entra Garritano

31′ – Cross da punizione di Birsa, Miangue pulisce l’area

28′ – Angolo per il Chievo. Cross di Birsa, la difesa allontana e Cossu cerca Sau in verticale, palla irraggiungibile

26′ – Prima giocata di Cossu, che va via sulla fascia sinistra e crossa: Dainelli anticipa Sau e Sorrentino blocca

24′ – Brutta entrata di Hetemaj su Faragò, giallo per il centrocampista del Chievo

23′ – Ultimo cambio di Rastelli: entra Cossu, esce Barella. Applausi per il numero 7 rossoblù

22′ – Birsa al cross, Castro alla conclusione di testa: palla alta

21′ – Faragò perde ingenuamente palla e torna su Hetemaj con un fallo. Punizione per il Chievo

17′ – Secondo cambio nel Cagliari: esce Padoin per Faragò

16′ – Cagliari visibilmente nervoso. Linee troppo distanti in campo, il Chievo manovra e gestisce senza affanni

12′ – Dalla bandierina altra occasione del Cagliari: Sorrentino perde il contatto con la sfera ma i sardi non riescono a sfruttare l’errore. Sul corner seguente la difesa allontana

11′ – Prima occasione rossoblù della ripresa: Sau riceve in area e dopo un dribbling calcia di sinistro, palla deviata e corner

10′ – Il Cagliari cerca di riprendersi dopo la doccia fredda in avvio di tempo

8′ – VANTAGGIO DEL CHIEVO: Inglese insacca con un bel colpo di testa in torsione, Chievo avanti alla Sardegna Arena

7′ – Barella deciso su Hetemaj, punizione per il Chievo

6′ – Joao Pedro serve Sau, che davanti a Sorrentino non aggancia: ma Aureliano fischia un fuorigioco

1′ – Riprende il match: il primo pallone è del Chievo

1′ – Cagliari in campo con un volto nuovo rispetto al primo tempo: è entrato Cigarini per Dessena. Barella torna a fare la mezzala

SINTESI PRIMO TEMPO – Partenza sprint del Cagliari, con diverse potenziali occasioni da rete non concretizzate, poi il Chievo ha preso metri costringendo i sardi ad arretrare e difendere. In un primo tempo equilibrato il Chievo si è fatto leggermente più pericoloso.

47′ – Aureliano manda le due squadre negli spogliatoi

47′ – Giannetti guadagna un corner ma era in fuorigioco

46′ – Bella combinazione del Chievo. Pucciarelli fa sponda di prima per Inglese, che dal limite va a botta sicura ma centrale: Cragno blocca

45′ – Due minuti di recupero

43′ – Poco più di due minuti (più recupero) alla fine di un primo tempo avaro di emozioni

41′ – Si è ripreso l’ex Avellino, ora il Cagliari prova ad attaccare

41′ – Occasione Chievo! Sul cross di Birsa Andreolli alza a campanile e rischia l’autogol, Pisacane allontana sulla linea e si fa male

40′ – Tiro di Birsa, palla deviata in fallo laterale

38′ – Punizione dai 20-22 metri per il Chievo: Birsa sul pallone

38′ – Chievo più deciso, si fa vedere con costanza in avanti

36′ – Ristabilita la parità numerica, Andreolli è nuovamente in campo

34′ – Andreolli continua a perdere sangue dalla ferita sulla testa. Il difensore è a bordo campo per una nuova medicazione

33′ – Intanto arriva la prima sostituzione della gara: nel Chievo esce l’infortunato Rigoni per Hetemaj

33′ – Botta col sinistro di Ionita, palla alta non di molto

31′ – Cacciatore sfida Dessena e va al cross dalla linea di fondo, Cragno blocca

30′ – Padoin al cross con l’esterno, Sau sul secondo palo colpisce di testa cercando una sponda per Giannetti ma è impreciso e Sorrentino blocca facilmente

29′ – Tiro a giro di Joao Pedro, palla sulla barriera. Ci prova anche Miangue con un sinistro violento, pallone deviato

28′ – Giannetti cerca di scattare sul lancio di Andreolli e viene portato a terra da Tomovic. Punizione da posizione interessante per il Cagliari: a circa 20 metri dalla porta

25′ – Gara meno vibrante rispetto all’avvio: si è spenta la verve del Cagliari, il Chievo prova ad emergere

24′ – Rigoni è rientrato, tra pochi istanti tornerà in campo anche Andreolli

23′ – I due escono dal campo con il capo fasciato: squadra in 10

21′ – Sinistro al volo di inglese, palla alta non di molto. Ora Aureliano ferma il gioco: Andreolli e Rigoni sono terra dopo uno scontro aereo. Staff medici in campo

18′ – Errore di Tomovic, che regala un corner al Cagliari: cross teso di Barella, la difesa allontana ma il Cagliari torna all’arrembaggio

16′ – Potenziale occasione nitida per il Cagliari: Giannetti salta bene l’uomo e serve Sau in area, il 25 perde la sfera sul pressing avversario

16′ – Scambio Barella-Pisacane, cross del centrocampista sul secondo palo: sponda di Giannetti e conclusione di testa di Andreolli. Sorrentino blocca

15′ – Ancora un cross di Miangue, palla deviata di nuovo in calcio d’angolo

13′ – Tiro dello stesso brasiliano, palla respinta. Ci prova Barella con un violento rasoterra di sinistro ma la difesa scaligera riesce a sbrogliare nuovamente

13′ – Fallo di Dainelli su Joao Pedro, punizione da posizione interessante per il Cagliari

11′ – Ancora Chievo: cross insidioso di Cacciatore per Castro, inseritosi bene e libero in area: palla lunga di poco

10′ – Cross di Birsa, lungo. Palla direttamente sul fondo

9′ – Castro ruba il tempo a Pisacane, che lo butta giù: punizione per il Chievo

7′ – Birsa ha spazio e tempo per calciare dai 20 metri, sinistro a giro che termina di circa un metro a lato

5′ – Ripartenza fulminea del Chievo, Pucciarelli riceve in area ma è in fuorigioco

5′ – Joao Pedro va via, entra in area ma pasticcia: Giannetti va al cross basso e guadagna un altro angolo. Va Barella dalla bandierina, palla allontanata dalla difesa clivense

4′ – Ci prova anche il Chievo. Pucciarelli riceve in area, palla a Castro che si defila e calcia: murato

2′ – Partenza in sprint per i sardi, Chievo in difficoltà sin dall’inizio della manovra

2′ – Discesa di Miangue sulla sinistra: cross invitante allontanato in corner dalla difesa

2′ – Subito alto il pressing del Cagliari

1′ – Dopo 8” di gioco Ionita tenta il tiro dai 25 metri di contro balzo: palla deviata e comodamente fermata da Sorrentino

1′ – Si parte: palla ai sardi

Squadre in campo per i saluti, il primo pallone sarà dei padroni di casa

Squadre in campo per il riscaldamento: tra poco meno di mezz’ora il calcio d’inizio

La distinta ufficiale di Cagliari-Chievo Verona

Cagliari-Chievo, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Miangue; Dessena, Barella, Ionita; Joao Pedro; Giannetti, Sau.
A disposizione: Crosta, Daga, Capuano, Faragò, Romagna, Cigarini, Cossu, Deiola, Farias, Melchiorri.
Allenatore: Massimo Rastelli

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Tomovic, Gamberini, Dainelli, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Rigoni; Birsa; Pucciarelli, Inglese.
A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszynski, Garritano, Stepinski, Leris, Cesar, Bani, Depaoli, Pellissier, Hetemaj, Bastien.
Allenatore: Rolando Maran

Cagliari-Chievo, probabili formazioni e prepartita

Il Cagliari va a caccia dell’immediato riscatto dopo l’uscita a vuoto nel turno infrasettimanale contro il Sassuolo, il Chievo cerca una vittoria che manca ormai da quattro turni, quando alla prima di campionato si impose in casa dell’Udinese. Entrambi i tecnici devono fare i conti con le assenze: Rastelli dovrà fare a meno di Ceppitelli (oltre che di Rafael e van der Wiel) ma ritrova Melchiorri. Penuria in attacco: in condizioni precarie Farias e Pavoletti, Giannetti va verso l’esordio da titolare come partner di Sau. Nel Chievo out l’ex Gobbi, così come il lungodegente Meggiorini.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano; Dessena, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Giannetti, Sau.
Allenatore: Massimo Rastelli

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Tomovic, Gamberini, Dainelli, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese.
Allenatore: Rolando Maran

Cagliari-Chievo, la vigilia dei due tecnici

Massimo Rastelli non si è nascosto nella conferenza stampa di ieri: «La gara col Chievo è da vincere, come d’altronde lo era quella di mercoledì. Dobbiamo avere ordine e capacità di far male all’avversario, sapendo che loro faranno di tutto per metterci in difficoltà. Sono molto soddisfatto di quello che stanno facendo i ragazzi e dalle sconfitte si impara, è importante avere la forza di rialzarsi e sono convinto che i ragazzi domani lo faranno».

Così invece Maran (qui la conferenza integrale): «Sarà la terza partita in sette giorni, ma le energie non mancano. Ciò che potrebbe rappresentare un’insidia per noi è il clima a cui non siamo abituati: è la prima partita che giochiamo di pomeriggio. Ma la squadra è pronta, sta bene e lo dimostra la reazione di mercoledì sul finale. La nostra è una squadra che nei momenti di difficoltà sa reagire nel modo migliore. Rispetto allo scorso anno siamo cresciuti in consapevolezza e determinazione. Il Cagliari vorrà sicuramente riscattare la sconfitta con il Sassuolo, ma noi non dobbiamo guardare in casa d’altri, dobbiamo puntare a portare a casa il massimo senza pensare ai risultati altrui».

Cagliari-Chievo, i precedenti del match

Quella di questo pomeriggio sarà la sfida numero 14 in campionato, a vent’anni esatti dal primo incrocio. La prima volta tra Cagliari e Chievo in campionato risale alla stagione 1997/98: era l’ultima giornata, i sardi festeggiarono in un Sant’Elia gremito il ritorno in Serie A sfiorando il successo, ma la rete di Cavezzi fu pareggiata dal clivense Cerbone dopo appena un minuto (di Muzzi e Marazzina le reti precedenti). La prima sfida in Serie A risale alla stagione 2004/05, quando una doppietta di Zola e le reti di Langella ed Abeijon stesero il Chievo di Beretta, attuale responsabile del settore giovanile rossoblù. La prima sconfitta è invece datata 2006/07, lo 0-2 del Sant’Elia porta le firme di Brighi e Bogdani. Nel 2010/11 un’altro poker servito dai sardi: aprì le marcature Conti, poi le rete di Canini precedette la doppietta di Nenè. Nel finale il gol di Thereau portò il risultato sul 4-1. Quaterna rossoblù anche nell’ultimo incrocio al Sant’Elia, lo scorso aprile i sardi si imposero per 4-0 grazie ai gol di BorrielloSau e Joao Pedro (doppietta). Ma prima di allora furono i clivensi a festeggiare: nelle tre sfide tra il 2012/13 ed il 2014/15 si contano altrettanti successi scaligeri.

Cagliari-Chievo, l’arbitro del match

Gianluca Aureliano, trentasette anni e un’ampia esperienza in cadetteria, ha al suo attivo appena tre apparizioni in Serie A: l’ultima di queste è anche l’unico precedente con il Chievo, si tratta di un pareggio al Bentegodi contro l’Udinese nel corso della passata stagione. Sono tre invece gli incroci fra il fischietto emiliano e il Cagliari, tutti relativi alla stagione di Serie B e tutti vincenti. Il primo la vittoria interna contro la Ternana, firmata da Di Gennaro, poi ancora al Sant’Elia il clamoroso 6-0 con cui i rossoblù ebbero la loro vendetta sportiva sul Brescia (a segno CapuanoJoao Pedro tre volte, Giannetti e Sau). Ultima proprio la gara conclusiva di quella stagione, il due a uno sul campo della Pro Vercelli che vide Pattolinosegnare a testa in giù e consegnò al Cagliari la coppa Ali della Vittoria.

Cagliari-Chievo Verona streaming: dove vederla in tv

La partita tra Milan e Cagliari sarà trasmessa in diretta esclusiva dall’emittente televisiva Sky. Il match sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulla piattaforme Sky Go.

 

Articolo precedente
inglese chievoInglese all’intervallo: «Inizio difficile, poi siamo venuti fuori»
Prossimo articolo
cossuCagliari-Chievo Verona, le pagelle: disastro rossoblù