Connettiti con noi

Focus

Cagliari, che ti succede? Un problema spaventa più di tutti l’ambiente

Pubblicato

su

La brutta sconfitta del Cagliari contro l’Udinese di ieri sera mette non poca apprensione in attesa del Genoa

Il Cagliari rimedia un’altra brutta figura contro l’Udinese. Dopo il disastro dell’andata (4-0 all’Unipol Domus), finisce con un 5-1 in favore dei padroni di casa alla Dacia Arena. La partita dei sardi ha avuto un esito più da calcio a 5 che da calcio a 11. L’impressione è che agli uomini di Walter Mazzarri non manchino elementi come il talento e le abilità dei singoli. La rete di Joao Pedro del momentaneo 1-0 rossoblù non è arrivato sicuramente per caso. Gesto tecnico da esteta del calcio per il capitano italo brasiliano. L’idea principale del tracollo del Cagliari s’inquadra nella testa e nella mente dei giocatori.

L’organico del tecnico di San Vincenzo sembra patire la pressione e la pesantezza della gara. Prima dell’Udinese, gli isolani avevano già giocato uno scontro da bassa quota, contro lo Spezia. Risultato? Altra sconfitta e sempre in casa dei rivali. Il problema di testa può risultare fatale. Solo chi manterrà i nervi saldi potrà guadagnarsi un posto nella Serie A 2022/2023.

Advertisement