Connettiti con noi

Calciomercato

Cagliari, giugno mese cruciale: rossoblù tra calciomercato e nuovo stadio

Pubblicato

su

Per il Cagliari quello di giugno si rivelerà un mese fondamentale tra la sessione di calciomercato e il progetto del nuovo stadio. Lo scenario

Ê iniziato giugno anche per il Cagliari. La società di Giulini sarà impegnata su due fronti importati: la nuova sessione di calciomercato e il progetto in merito al nuovo stadio. Il tecnico Leonardo Semplici – come ricorda Tuttusport – non ha escluso la possibilità di svariate rinunce, aspetto che porterebbe a revisionare completamente il nuovo organico in vista della preparazione per la nuova stagione in programma il 12 luglio a Pejo.

Calciomercato – Godin, Nandez e Cragno potrebbero essere i papabili partenti. Il primo ha un ingaggio troppo alto per gli isolani mentre il secondo ha un contratto che prevede una clausola rescissoria di 36 milioni di euro se un eventuale compratore si presentasse in contante. Il terzo, invece, potrebbe rimettersi in gioco ai piani alti dopo la dolorosa esclusione agli Europei lasciando il posto a Sirigu, che avrebbe intenzione di chiudere la sua carriera in Sardegna.

Nuovo stadio – La situazione in merito al progetto legato al nuovo stadio si sta muovendo nella giusta direzione, sopratutto dopo che il Consiglio Comunale di Cagliari ha approvato la variante urbanistica. Il club rossoblù, che ora deve snellire le pratiche, prevede di cominciare la realizzazione della struttura nel 2022 per terminare nel 2024.