Bologna, Donadoni: «Sono due punti persi»

rizzo
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna e grande ex della partita del Sant’Elia, ha parlato dopo il pareggio per 1-1 contro il Cagliari

La vittoria al Sant’Elia è sfumata all’ultimo secondo. Il Bologna torna a casa con un punto e due espulsioni, dopo aver assaggiato fino al 92′ il sapore della vittoria. Al gol di Mattia Destro, segnato su assist di Krejci al 64′ però, ha risposto la grande punizione in pieno recupero di Marco Borriello che ha permesso al Cagliari di evitare la sconfitta casalinga. Al termine della partita, terminata sull’1-1, ha parlato Roberto Donadoni, allenatore dei felsinei e grande ex della partita odierna, applaudito dallo stadio prima del calcio d’inizio.

LE DICHIARAZIONI – «Abbiamo sofferto nel primo tempo – si legge nelle dichiarazioni di Donadoni riportate dal sito ufficiale del Bolognafaticando ad accorciare e concedendo un po’ troppo. Poi loro sono calati fisicamente, abbiamo trovato il gol e siamo stati incisivi anche nella gestione della palla, sprecando anche l’occasione per chiudere la partita. Gli episodi e le scelte opinabili del direttore di gara hanno rimesso in corsa il Cagliari: le due espulsioni sono state eccessive, soprattutto quella di Viviani. Sono due punti persi, il Cagliari sul finale era in nostra balìa».

Articolo precedente
Rastelli: «Meritavamo la vittoria. Giannetti? Fuori per febbre»
Prossimo articolo
borrielloBorriello: «Felice per il gol, perdere oggi sarebbe stata una beffa»