Benevento-Cagliari 1-2, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Benevento-Cagliari, 29ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Sotto di una rete sino al 91′, il Cagliari ha trovato il pareggio al 92′ con Pavoletti, nel posto giusto al momento giusto. Poi il finale incandescente dopo una gara giocata prevalentemente dal Benevento, con Barella ha procurato e poi trasformato al 95′ un rigore, mandando i sardi a quota 29 ed il Benevento sempre più in basso.

Benevento-Cagliari 1-2, tabellino e pagelle

MARCATORI: 47′ Brignola (B), 92′ Pavoletti (C), 95′ rig. Barella

BENEVENTO (4-3-3):  Puggioni 6; Sagna 6 (dal 46′ Venuti 6.5), Djimsiti 6, Tosca 6, Letizia 6; Viola 6.5, Sandro 5, Djuricic 6.5 (dal 74′ Billong 6); Guilherme 6.5, Coda 5.5, Brignola 7 (dal 65′ Cataldi 6).
A disposizione: Brignoli, D’Alessandro, Gyamfi, Memushaj, Costa, Diabate, Parigini, Billong, Lombardi.
Allenatore: De Zerbi 6.5

CAGLIARI (3-5-2): Cragno 6.5; Romagna 5.5, Ceppitelli 5.5, Castán 5 (dall’80’ Farias s.v.); Faragò 6, Ioniță 5 (dal 65′ Sau 5.5), Padoin 5.5, Barella 7, Miangue 6.5; Han 5.5 (dal 77′ Ceter s.v.), Pavoletti 6.5.
A disposizione: Crosta, Rafael; Andreolli, Pisacane; Cossu, Deiola, Dessena; Giannetti.
Allenatore: Lopez 5.5

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

Ammoniti: Castan (C), Faragò (C), Brignola (B), Cataldi (B)
Espulsi: –

Stadio: “Ciro Vigorito”, Benevento

Benevento-Cagliari, top e flop

Brignola 7: Il più pericoloso del Benevento. Fa venire i brividi nel primo tempo al Cagliari colpendo un palo. Nella ripresa sblocca il match con un gran gol dalla distanza. La sua velocità e la sua tecnica mettono in difficoltà la difesa rossoblù.
Barella 7: Mezzo voto in più per la freddezza mostrata dagli undici metri. La personalità di un ragazzo che a 21 anni è già leader della sua squadra, orchestra (non benissimo) da playmaker e legge con grande intelligenza le situazioni in mezzo campo. All’ultimo minuto del recupero si prende nuovamente la responsabilità di battere il calcio di rigore.

Sandro 5: Il capitano del Benevento è protagonista di alcuni interventi importanti, ma è anche colpevole su entrambi i gol del Cagliari. Al 91′ si fa scavalcare da Pavoletti. Al 95′ devia di mano il cross di Barella, regalando rigore e vittoria agli avversari.
Ionita 5: Sbaglia tutte le scelte, si intestardisce con il pallone tra i piedi perdendo il tempo per il passaggio più efficace.

Benevento-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Pronti via, Brignola pesca il jolly dal limite e porta avanti i suoi. La reazione del Cagliari manca, la squadra sarda cresce progressivamente ma non sembra in grado di fare male. Un po’ casualmente, al 91′ Pavoletti trova il gol del pareggio ed al 95′ Barella trasforma dagli 11′ per il gol vittoria.

45’+7′ – Cragno blocca un cross alto e Manganiello fischia tre volte. Il Cagliari si impone sul Benevento per 1-2

45’+5′ – GOL DEL CAGLIARI! Puggioni tocca ma non salva: rossoblù che vanno a vincere a tempo scaduto e colgono tre punti fondamentali

45’+5′ – CALCIO DI RIGORE PER IL CAGLIARI: a tempo scaduto, va Barella dagli 11 metri

45’+4′ – Barella al cross, deviazione di Sandro in corner. Ma Sandro colpisce nettamente di mano: Manganiello al VAR

45’+3′ – Pra il Cagliari porva a portare via tre punti dal Vigorito. Ancora corner per i rossoblù, palla fuori

45’+2′ – GOL DEL CAGLIARI! Pavoletti spinge in rete da pochi passi

45’+1′ – Farias al tiro, colpisce Sandro: corner per i sardi

45′ – Iniziano i 4′ di recupero

44′ – Cragno rischia grosso in disimpegno, Guilherme non ne aprofitta

42′ – Gioco fermo, Sandro a terra con i crampi

41′ – OCCASIONE CAGLIARI! Capovolgimento di fronte: Sau servito liberissimo in area, prende la mira ma calcia male con l’interno

41′ – OCCASIONE BENEVENTO! Ripartenza quasi letale dei padroni di casa, Viola porta palla e serve COda in area. L’attaccante chiude troppo il tiro e manda a lato di poco

39′ – Ceter guadagna un corner ma il Benevento chiude ancora

37′ – Cross in area di Barella, dopo un flipper arriva Farias che spara alto col destro

35′ – 🔄 Ultimo cambio nel Cagliari: entra Farias per Castan. Lopez passa al 4-2-4

34′ – Contropiede Benevento, Venuti scappa sulla destra e va al cross: Coda stoppa male e tenta la girata al volo in piena area ma spara alto

33′ – Cataldi salta Castan ed il brasiliano lo blocca con un fallo, per Manganiello non c’è il secondo giallo. Il Benevento protesta

32′ – 🔄 Secondo cambio nel Cagliari: entra Ceter per Han

28′ – 🔄 Ultimo cambio nel Benevento: esce Djuricic, entra Billong. De Zerbi aggiunge un difensore centrale per mantenere il risultato

28′ – Altro corner per il Cagliari, che continua a cercare di sfondare sulle fasce senza però rendersi pericoloso. Anche in questa occasione l’azione sfuma

25′ – Miangue al cross, Pavoletti stacca ma manda alto. Solito copione nelle trame offensive del Cagliari, l’avversario copre bene la zona di campo occupata dalla punta livornese

23′ – Ora il Cagliari si scopre tanto alla ricerca del gol: riparte il Benevento, chiude bene Romagna

22′ – Ora il Cagliari prova a rialzare la testa, azione prolungata che frutta un corner per i sardi. Nulla di fatto

21′ – Giallo per il neo entrato Cataldi dopo un fallo su Faragò

19′ – Cambio in entrmabe le squadre: Cataldi per Brignola nel Benevento e Sau per Ionita nel Cagliari

13′ – Barella fa tutto da solo in area e guadagna un angolo, che lui stesso batte: Pavoletti di testa, Puggioni blocca in presa alta

8′ – Corner per il Cagliari, che tenta di reagire. Battuto male, sul secondo palo non c’è nessuno

6′ – OCCASIONE BENEVENTO! Venuti entra in area e va al tiro a botta sicura, Cragno salva e la difesa allontana

5′ – Brignola commette fallo su Ceppitelli, giallo per l’autore del vantaggio dei sanniti

2′ – ⚽ GOL DEL BENEVENTO: Brignola va al tiro col sinistro dal limite, Cragno non può nulla e il Vigorito esplode

1′ – Primo pallone al Cagliari

1′ – 🔄 Inizia la ripresa: nel Benevento c’è stato un cambio nell’intervallo: dentro Venuti per Sagna

SINTESI PRIMO TEMPO – Un Cagliari attendista e a tratti in balìa di un Benevento determinato a strappare i tre punti dal match di oggi. I sardi non provano neanche a tenere il pallino del gioco, attendono il Benevento e tentano di pungere dopo aver rubato palla nella metà campo avversaria. Decisamente meglio gli uomini di De Zerbi, che sviluppano bene il gioco, gestiscono le fasi della gara e vanno vicini al gol con due occasioni nitidissime: prima il palo dice no a Brignola, poi Coda spara alto un rigore in movimento. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 ma i padroni di casa avrebbero meritato il vantaggio.

45’+1′ – Finisce qui il primo tempo di Benevento-Cagliari

45’+1′ – Inizia il minuto di recupero concesso da Manganiello

45′ – OCCASIONE CAGLIARI! Faragò va via sulla destra e crossa, Sagna anticipa Padoin e Sandro libera prima che arrivi Han

44′ – Ancora Benevento: Sandro va al tiro dalla distanza, rasoiata non di molto sul fondo

42′ – OCCASIONE BENEVENTO! Djuricic antcipato in area dal compagno Coda, che calcia alto da ottima posizione. In precedenza i sardi si erano fatti pericolosi ma Han aveva ecceduto con i dribbling

41′ – Azione ben costruita dal Cagliari: Miangue va al cross morbido per Pavoletti, colpo di testa debole tra le mani di Puggioni

39′ – Padoin scodella per Faragò, che colpisce di testa mandando a lato

37′ – Faragò duro su Letizia, giallo per l’ex Novara

37′ – Attacca con intensità il Benevento, il Cagliari chiude ma non riesce a ripartire

32′ – Rovesciamento di fronte, corner per il Benevento: Barella ruba palla e prova ad alzare il baricentro della squadra ma perde il possesso

32′ – Lancio lungo per Pavoletti, che controlla in area e cade. Non c’è fallo

33′ – Si riprende: il Benevento rende la sfera al Cagliari

32′ – Letizia a terra, Manganiello ferma il gioco

31′ – Faragò in area preferisce l’assist al tiro, chiude bene Sagna

31′ – Leggermente scamata la spinta beneventana, ora il Cagliari prova a organizzare l’azione

28′ – Castan duro su Guilherme, primo giallo del match

26′ – Letizia al cross basso dalla sinistra, Cragno legge bene e chiude prima del tocco di Coda

25′ – Benevento sempre più in partita, Cagliari passivo e quasi in balìa degli avversari

24′ – OCCASIONE BENEVENTO! Brignola aggancia in area, dribbla Miangue e va al tiro: Cragno battuto, palla sul palo! FOrse anche una leggera deviazione a salvare i rossoblù

23′ – Altro errore in fase di costruzione del Cagliari, la ripartenza del Benevento si ferma sul petto di Castan: corner per i giallorossi

21′ – Ancora una palla persa in zona pericolosa dai sardi, questa volta però Manganiello fischia un fallo su Barella

20′ – Ingenuità di Ceppitelli, che perde palla permettendo a Guilherme di mandare in porta Coda. Intelligente e provvidenziale Castan, che sale con i giusti tempi mandando in corner l’attaccante dei sanniti

18′ – Altra palla recuperata e veloce transizione dei sardi: Ionita va al cross dalla destra e trova Miangue, che di testa colpisce bene ma centra un avversario. Altro corner per il Cagliari, ma Faragò spreca tutto

15′ – La difesa rossoblù pasticcia nei pressi dell’area, Viola va al tiro dal limite ma non trova lo specchio

14′ – Mantiene palla il Benevento, Cagliari ben schierato in attesa degli affondi dei padroni di casa

11′ – Primo angolo per i sardi. Battuta corta con cross di Barella, palla per Pavoletti che non ci arriva per poco

10′ – Meglio il Benevento finora. Ci prova anche il Cagliari: Barella al tiro di prima con l’interno sinistro, palla alzata in corner

9′ – Guilherme si beve Miangue e va al cross in area, Castan salva di testa

8′ – Primi minuti fatti di tante verticalizzazioni improvvise per gli attaccanti, finora le due squadre non trovano spazi in profondità

7′ – Altro corner per il Benevento, palla controllata dalla difesa isolana

5′ – Brignola al cross dalla destra, palla troppo lunga per tutti

5′ – Miangue mette in angolo sul pressing di Coda, Djuricic dalla bandierina

4′ – Il Cagliari ruba palla nella trequarti avversaria e prova il primo affondo, il cross di Faragò è però intercettato dalla difesa giallorossa

2′ – Cagliari per ora conservativo, attende le mosse del Benevento

2′ – Viola cerca Coda in verticale, l’attaccante è però in offside

1′ – Inizia il match, primo pallone del Benevento

14:58 – Le due squadre fanno il loro ingresso sul campo del Vigorito

13:55 Le formazioni ufficiali: De Zerbi recupera Sagna e lo manda in campo dal 1′. A centrocampo ci sono Viola, rientrato dalla squalifica, e Djuricic a proteggere il regista Sandro; in avanti il tridente Guilherme-Coda-Brignola. Dall’altra parte Lopez sceglie in blocco l’11 anti-Lazio, con Miangue che sopperisce all’assenza di Lykogiannis sulla corsia sinistra e Barella in regia, affiancato dagli interni Ionita e Padoin. In attacco Han farà da spalla a Pavoletti.

Benevento-Cagliari, formazioni ufficiali

BENEVENTO (4-3-3):  Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola, Sandro, Djuricic; Guilherme, Coda, Brignola.
A disposizione: Brignoli, D’Alessandro, Cataldi, Gyamfi, Memushaj, Costa, Venuti, Diabate, Parigini, Billong, Lombardi.
Allenatore: De Zerbi

CAGLIARI (3-5-2):  Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castán; Faragò, Ioniță, Padoin, Barella, Miangue; Han, Pavoletti.
A disposizione: Crosta, Rafael; Andreolli, Pisacane; Cossu, Deiola, Dessena; Céter, Farias, Giannetti, Sau.
Allenatore: Lopez

Benevento-Cagliari, probabili formazioni

Diego Lopez dovrà rinunciare agli infortunati Cigarini e Lykogiannis. Figura tra i convocati l’ex giallorosso Alessio Cragno, che sarà regolarmente tra i pali. In difesa spazio a Ceppitelli, affiancato da Romagna e Castan. Sulle fasce confermati Faragò e Miangue, mentre al centro ci saranno Ionita, Barella e Padoin. In attacco, invece, fiducia a Pavoletti e Han. In casa Benevento davanti a Puggioni è pronta la linea a quattro con Sagna, Djimsiti, Tosca e Letizia. In settimana il terzino francese ha avuto problemi muscolari, ma dovrebbe giocare. In caso di forfait è pronto Venuti. Panchina per Cataldi, frenato anche lui da noie muscolari. Insieme a Sandro, spazio quindi a Viola e Djuricic. Reparto offensivo sulle spalle di Guilherme, Coda e Brignola.

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola, Sandro, Djuricic; Guilherme, Coda, Brignola.
All. Roberto De Zerbi.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Barella, Padoin, Miangue; Han, Pavoletti.
All. Diego Lopez.

Benevento-Cagliari, la vigilia di De Zerbi e Lopez

DE ZERBI – «Il Cagliari ha fatto bene con la Lazio – ha dichiarato in conferenza stampa il tecnico dei campani De ZerbiDomenica scorsa i rossoblù meritavano la vittoria. La squadra di Lopez è aggressiva. Hanno giocatori come Pavoletti, Barella, Castan, Romagna e Padoin: tutti grandi giocatori che potrebbero lottare per qualcosa in più della salvezza. Vogliamo vincere, poi la sera vedremo se le dirette concorrenti avranno fatto risultato o meno. Il modulo? Dipende dalla partita e dall’avversario. Troveremo di fronte difensori alti e forti fisicamente, ma non troppo veloci».

LOPEZ – Questo uno stralcio della conferenza stampa di Lopez: «Mi aspetto un Benevento che gioca, ha sempre cercato di farlo. Sarà difficile perché loro provano a fare la gara a prescindere da avversario e classifica. Rispetto all’andata loro sono cambiato tanto, dobbiamo stare attenti e non guardare la loro classifica. Se il Benevento è ultimo ci sarà qualcosa che non va benissimo, abbiamo studiato l’avversario e sappiamo cosa fare. Dovremo farlo restando consci del fatto che la partita bisogna giocarla. La squadra di De Zerbi cerca sempre di giocare, questo li porta a concedere qualcosa: dovremo essere concentrati e bravi ad approfittarne. Dobbiamo avere la consapevolezza di non poter sbagliare la partita. Serve una buona fase di non possesso e poi andare a far male all’avversario». Lopez ha poi svelato, come di consueto, 3/11 di formazione: «I tre giocatori per domani sono CeppitelliIonita Han».

Benevento-Cagliari, i precedenti del match

L’unico precedente tra i due club risale alla sfida d’andata, quando alla Sardegna Arena i rossoblù riuscirono a cogliere tre punti importanti grazie alla rete di Pavoletti allo scadere. Si trattava della prima gara di De Zerbi alla guida della streghe, la seconda invece della gestione stagionale di Lopez per i sardi. In vantaggio con Faragò al 9′ del primo tempo i rossoblù si fecero recuperare al 94′ da Iemmello, freddo nel battere Rafael dagli 11 metri. Quando il match sembrava ormai destinato all’1-1, però, la reazione dei padroni di casa diede i suoi frutti: protagonista ancora Faragò, che al 95′ pennellò un cross dalla destra per la testa di Pavoletti. L’ex Napoli riuscì in girata a mandare alle spalle di Brignoli facendo esplodere la Sardegna Arena.

Benevento-Cagliari, l’arbitro del match

Benevento-Cagliari sarà diretta da Gianluca Manganiello della sezione arbitrale di Pinerolo. Dopo un incrocio nella regular season e due nei playoff della scorsa stagione di Serie B, i giallorossi hanno incontrato il direttore di gara piemontese due volte nella massima categoria: i precedenti in questo campionato sono relativi a una vittoria per tre a due sulla Sampdoria e a una pesante sconfitta (5-2) ad opera della Roma. Il Cagliari ha incrociato Manganiello tre volte in A e altrettante in B. Il primo precedente risale all’ultima giornata del campionato 14/15, quando la squadra di Festa, ormai retrocessa, battè l’Udinese al Sant’Elia per quattro a tre. Poi il ruolino poco positivo in cadetteria, con due sconfitte e un pareggio, quindi il rotondo successo per quattro a zero sul Chievo nell’anno del ritorno in Serie A. In questa stagione l’arbitro di domenica è stato testimone della vittoria corsara di Udine, match winner fu Joao Pedro.

Benevento-Cagliari streaming: dove vederla in tv

La partita tra Benevento Cagliari sarà trasmessa in diretta satellitare da Sky sul canali Sky Calcio 5. Il match sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulla piattaforma Sky Go.

Articolo precedente
viola beneventoViola all’intervallo: «Il Benevento sta facendo la partita»
Prossimo articolo
Benevento-Cagliari, le pagelle: decide la freddezza di Barella